Jonathan Little spiega: Pot Commitment? Non sempre!

Nov 25, 2023

Come pensare in termini di range - una guida di Jonathan Little

Siamo sempre committati in un pot di una mano contro un giocatore più short? Qualcuno potrebbe pensare di sì, ma non è sempre così. A spiegarlo, con un lungo articolo pubblicato sul sito di CardPlayer, è stato Jonathan Little. Il noto giocatore e coach statunitense ha approfondito una faccenda che da sempre è molto chiacchierata, specie tra i giocatori più skillati. E da lui arriva una risposta abbastanza chiara: il pot commitment non è sempre obbligatorio.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
1050 €
965 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Jonathan Little e il pot commitment

Jonathan Little si è affidato a un esempio. Stiamo giocando un torneo da 500 dollari di buy-in, a livelli 200-400 con un big blind ante da 400. Un recreational player rilancia a 800 da UTG, con uno stack effettivo da 12.000 chips. Noi abbiamo AK da bottone e, dopo un call da cut-off, optiamo per una 3-bet a 2.100 chips.

Probabilmente avremmo potuto 3-bettare più lunghi. Anche perchè i nostri opponent sono indotti a chiamare con un range più ampio e meno riconoscibile per noi. Come previsto chiamano entrambi, il board sale a quota 7.300 e il flop recita A85. Dopo il doppio check tocca a noi che c-bettiamo a 3.300, una size ideale.

Se chiamasse anche un solo giocatore il pot sarebbe a quasi 14.000 con uno stack rimanente di circa 6.500, quindi con la possibilità di shovare su quasi tutti i turn. Una c-bet più lunga, inoltre, avrebbe indotto gli avversari a foldare anche con mani di valore, come una second pair o coppie come 9-9.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Non basarti sullo stack investito

Alla fine dei conti arriva un solo call. Il turn è un 9 e il giocatore UTG shova come previsto. Per noi il fold è abbastanza semplice. Sappiamo di essere in vantaggio solo su coppie over-playate e draw ancora aperti. Ma ci sono mani come AΧ9Χ e 9Χ8Χ che ci costringono a inseguire, oppure 7Χ6Χ che ci rende già drawing dead. Alla fine arriva il call, che si rivela sbagliato perchè opponent gira 76.

Molti giocatori amatoriali parleranno di cooler. Bisogna invece realizzare che opponent aveva un range molto forte e il fold in questi casi è la scelta giusta.

In conclusione, Jonathan Little ci porta un concetto fondamentale: non bisogna pensare di essere “pot committed” solo per aver investito metà stack in un singolo pot. Se c’è la possibilità molto forte di essere drawing dead, non si è mai “pot committed”.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come adattare la strategia quando si gioca Deep Stack

Come adattare la strategia quando si gioca Deep Stack

I giocatori MTT sono più ferrati nel gioco short / mid stack, tra i 10 e i 50 bb circa, mentre la strategia cash game solitamente si riferisce sempre a stack effettivi 100x, lo scenario più diffuso. Ma quando qualcuno raddoppia, triplica, vince qualche posta... come...

leggi tutto
Lex Veldhuis svela i 5 vantaggi quotidiani nel poker

Lex Veldhuis svela i 5 vantaggi quotidiani nel poker

Se vuoi riuscire a migliorare e mantenere alte le tue performance nel poker - sia live che online - ci sono sempre degli accorgimenti da apportare. Non si tratta solo di cose da migliorare nel tuo stile di gioco, ma anche una gestione migliorare della tua routine...

leggi tutto
Il ritorno del chek-raise secondo Daniel Negreanu

Il ritorno del chek-raise secondo Daniel Negreanu

Nel giorno stesso in cui abbiamo parlato dell'exploit di Fedor Holz, Daniel Negreanu si unisce al coro parlando del check-raise che sta vivendo una rinascita. E come se non fosse abbastanza, spiega anche come contrastarlo... dobbiamo già buttare via i consigli del...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?