3 modi alternativi per organizzare il pokerino natalizio!

Dic 24, 2020

E’ la vigilia di Natale e mai come quest’anno le tavolate saranno ridotte al minimo indispensabile, complice la pandemia ovviamente.

L’occasione per riunirsi tra parenti ha delle limitazioni perciò occorre trovare una soluzione alternativa per passare il dopocena (o dopopranzo) nei giorni a cavallo tra la vigilia e Santo Stefano.

Scordatevi (almeno per questo Natale), le tombolate con 20 o più partecipanti, una bella partita a carte potrebbe essere la soluzione ideale

Abbiamo provato a suggerirvi 3 metodi alternativi per dare un tocco di freschezza al pokerino natalizio, ecco quali!

Heads-up contest

Perché, invece della solita tavolata, non sfidarsi in match testa a testa?

Una gara alla meglio di tre, con tanto di finale: l’azione è garantita (giocherete la quasi totalità delle mani) e l’esito finale potrebbe essere davvero esilarante.

Per strutturare un match heads-up bisogna essere ovviamente in numero pari (a meno che non si proceda per ranking facendo riposare un giocatore a turno) in modo da poter organizzare semifinali e finali ad eliminazione diretta.

Con otto giocatori si potrà strutturare una competizione su 3 round (quarti, semifinali e finali), il formato turbo (o hyper turbo) è indubbiamente la scelta migliore se non volete fare le ore piccole…

Sit&Go Bounty

Avete pensato di aggiungere un po’ di pepe al tavolino natalizio con un Sit&Go a taglie?

Il modo più semplice per organizzarlo consiste nel bounty fisso incluso nel costo di iscrizione (es 20 euro con 10 di bounty) invece della classica forma progressiva a cui siamo abituati.

Nel caso in cui però avete intenzione di optare per un Progressive KO il consiglio è quello di utilizzare un set di chip a parte (o i soldi del monopoli) sottraendo di volta in volta il 50% della taglia vinta all’importo da incassare, in quanto questa andrà ad accrescere la nostra taglia.

Con tavoli da 6 o 8 giocatori è piuttosto semplice gestire il tutto e potreste addirittura optare per una formula ultra-KO, con l’80% del montepremi distribuito in taglie.

6 plus Hold’em

La variante di poker più eccitante e nuova proveniente dall’Asia.

Si gioca come a Texas Hold’em ma il mazzo esclude le carte basse (2/3/4/5) e si parte dal 6.

Inoltre il colore batte il full (è più probabile centrare un full che chiudere colore) e l’Asso funge da 5 per la scala bassa (A-6-7-8-9).

Se volete approfondire le regole del 6-plus Hold’em date uno sguardo QUI.

L’action è particolarmente frizzante e il risultato è garantito!

 

Se ti sei perso il nostro approfondimento sui 5 punti che hann dato una svolta alla carriera di Fedor Holz CLICCA QUI!

Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti al nostro gruppo su Facebook!

 

Foto di Couleur da Pixabay

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?