Patrik Antonius: “Sistema tutto il resto per giocare a poker al tuo meglio”

Apr 28, 2022

patrik antonius

Dan “Jungleman” Cates si è gettato nel giro dei podcast online, iniziando, come è suo stile, alla grandissima.

Uno dei primi intervistati infatti, non è altri che il leggendario Patrik Antonius, che diffonde così parte del suo sapere e della sua esperienza pokeristica al popolo di YouTube.

Questa volta la domanda posta da Cates è: “Quali sono i tratti più importanti che un poker player deve avere per avere successo?”

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Per la mia esperienza, e credo succeda a molti altri, quando inizi a giocare a poker lo prendi come un semplice gioco di carte: cosa ho in mano, come giocare, come costruire una strategia. Devi giocare a questo gioco per capirlo, capire come funziona, quali mani giocare e quali no, quale sia la mano media in ogni situazione.

Direi che il primo anno va così, imparando e perfezionando la strategia dietro al gioco. Poi le cose cambiano molto. A quel punto arrivano molte sfide e devi imparare esattamente come gestirti. 

La vita è già una cosa difficile da bilanciare. Quello che il poker ti insegnerà, è che hai bisogno di conoscere te stesso, questo è il mio parere. Devi conoscerti perché farai molti errori, vedrai come reagirai in diverse situazioni, letteralmente vincerai o perderai ogni giorno, e se sei una persona emotiva ci saranno sempre emozioni diverse.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Io ho iniziato a vincere molto e molto velocemente, giocavo un numero di ore folle, tipo 12 al giorno per 6 anni di fila e analizzavo molto, studiavo molto.

Devi conoscerti nel profondo. A un certo punto diventa un gioco che sai come giocare, hai tutte le skill per farlo, ma devi darti la possibilità di giocare al tuo meglio. Devi fare per bene tutto ciò che fai extra poker, così potrai davvero concentrarti e giocare al tuo meglio.

Ai livelli più bassi non è così necessario, ma se agli high stakes ti distrai per due minuti di numero e ti trovi completamente fuori dal tuo presente, e l’ultima cosa che sai è che stai facendo un brutto bluff o un call sbagliato dove non hai notato lo stato mentale dell’avversario.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo by Neil Stoddart

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Una mano può essere bluff e valore allo stesso tempo?

Una mano può essere bluff e valore allo stesso tempo?

Quando sei in game e stai pensando se puntare, una delle domande da porsi sempre è: quali sono il mio range di bluff e il mio range di valore? Spesso è necessario avere entrambi i generi di mano nel proprio range, in modo da poter trovare la size migliore per noi e...

leggi tutto
Charlie Carrel in cattedra: oggi lezioni di Range Analysis

Charlie Carrel in cattedra: oggi lezioni di Range Analysis

"L'analisi dei range è un concetto davvero fondamentale per il poker, è al centro di ogni singola decisione, e ho visto molta gente insegnarla in maniera terribile." Così inizia l'ultimo video di Charlie Carrel, che ha deciso di condividere con la sua community...

leggi tutto
Entra nella migliore community di poker in Italia

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative !

x

Entra nella migliore community di poker in Italia

newsletter

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?