Pot Limit Omaha, 5 errori da non commettere quando giochi online

Feb 22, 2023

pot limit Omaha

Il Pot Limit Omaha è secondo noi una delle varianti più divertenti da giocare online. Se non altro perchè c’è una quantità spaventosa di mani di partenza. Per farvi capire di cosa parliamo, facciamo un confronto con il Texas Hold’em. Se quest’ultima specialità vanta 1.326 possibili starting hand, il PLO ne può contare invece ben 270.725. Notate la differenza?

In questo articolo ci occuperemo di cinque errori da non commettere quando giochi a Pot Limit Omaha.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Pot Limit Omaha, 5 errori da non commettere online

Il primo errore da non commettere a tutti i costi è quello di giocare troppe mani. Specialmente quando non ci sono “connessioni” tra le varie carte. Un buon esempio di mano sulla quale contare fin dal preflop è A♥K♣Q♥J♣. Hai le quattro carte più alte e sono “accoppiate” per seme, dunque le probabilità di avere il nuts. Un esempio di mano da scartare, invece, è A♣Q♠7♣2♥. Pochissime connessioni e soprattutto due carte basse.

Chi si avvicina al Pot Limit Omaha commette anche l’errore di sopravvalutare le coppie piccole. Se ad esempio entri in un colpo con K♥9♣4♠4♦ non sempre è “bello” settare. Su flop come A♠T♠4♥, infatti, potresti scontrarti con progetti di scala o flush che nelle due street successive hanno grandi possibilità di scoppiare il tuo tris.

Un altro errore da non commettere a tutti i costi è lo slow-play. In particolare ci soffermiamo sui multi-way pot. Il consiglio che ti diamo in questo senso è quello di evitarlo il più possibile. Piuttosto è preferibile bettare per proteggere la tua mano, specie se è forte ma non troppo, in modo da scremare il field.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Fuori posizione e stack corti

Un altro consiglio da seguire quando si gioca a Pot Limit Omaha riguarda il gioco fuori posizione. Specialmente nel PLO la posizione è fondamentale. Dunque limpare con mani mediocri da early position è da evitare il più possibile: inseguire un punto post-flop rischia di trasformarti in una calling station. E soprattutto, rischia di farti evaporare parti importanti di stack.

Quinto e ultimo suggerimento che ti diamo riguarda il gioco in modalità short stack. Si tratta di un errore commesso soprattutto dai “nuovi” giocatori. In prima istanza avere poche chips ti nega la possibilità di bluffare. E poi, in caso di grossi pot con tanti giocatori, spesso e volentieri sei pot-committed. Una situazione in cui raramente si esce “vivi”.


Sei alla ricerca di una sana community? Iscriviti alla nostra su Facebook!

Scopri l’utilità della rakeback, ti aiutiamo noi!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?