Quali sono i casi in cui conviene difendere i blinds?

Gen 3, 2023

difesa del bb big blind poker importanza nave da crociera

La “difesa dei blinds” deriva dal cambiamento aggressivo che ha avuto il poker nella metà degli anni 2000. Sono tanti i giocatori che, posizionati sui vari blinds, vedono i rilanci come un “attacco” personale che che richiede un’azione. Sia sul cash che nei tornei.
I bui sono una spesa necessaria, una scommessa involontaria che deve essere fatta per partecipare al gioco. Però, oltre ad essere obbligati a partecipare al piatto, siamo anche obbligati a partecipare all’azione? Ebbene, cerchiamo di approfondire l’argomento.

In questo articolo:

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
1050 €
965 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Tornei

A partire nelle fasi iniziali dei tornei, difendere sempre i bui è un’azione sconveniente, in quanto stiamo semplicemente sottraendo chips importanti utilizzabili con una mano buona. Molti players infatti, quando i bui sono bassi, credono che una call di 50 chip da uno dei due bui possa essere tollerabile, non influendo più di tanto sul loro stack. Tuttavia, se si tende a difendere ogni blind senza successo, le chips inizieranno ad accumularsi anche se i blind sono esili, esaurendo le munizioni che potremmo utilizzare in una posizione migliore o con carte migliori.
Nelle fasi centrali e finali di un torneo, la difesa dei bui non è necessariamente una cosa negativa, ma non dovrebbe comunque essere esagerata. Anche se gli episodi di furto sono molto più frequenti in questi momenti (soprattutto da parte di stack più grandi del vostro), la prudenza nel cercare di non esagerare dovrebbe sempre essere presente.

Cash

In un cash game, se possiamo dare un’occhiata al flop con un check o con una minima spesa, la difesa occasionale dei bui non è necessariamente una cosa negativa.
A prescindere dalla modalità di gioco, bisogna sempre innanzitutto analizzare il nostro range. Se si prospetta una mano pesante sul tavolo, è ovvio che con un 2-7 offsuit in mano qualunque tipo di difesa sarebbe improduttiva. In questi casi, è sempre meglio togliersi di mezzo e lasciare andare il blind. Chiaramente, potrebbe esserci un’azione di stealing davanti a noi ma, con mani mediocri e il fatto che saremo i primi ad agire dopo il flop, non abbiamo idea delle nostre probabilità contro gli aggressori. Inoltre, perdere il flop con carte pessime non ci lascia molte altre opzioni se non un tentativo di steal.
Detto questo, ci sono volte in cui la difesa del buio è necessaria nonostante le carte possedute. Se c’è un giocatore che ci attacca costantemente da late position, bisogna ogni tanto cercare di contrastarlo. A volte, un re-raise ben fatto contro un giocatore abbastanza aggressive ci permetterà di recuperare alcuni di quei blind precedentemente persi. Se vuoi scoprire come contrastare un giocatore Loose Aggressive, forse ti sarà utile questo articolo.
Di solito, risulta produttivo difendere i bui (e per difesa si intende chiamare) o con una coppia piccola o con un connettore, sia suited che non. Le coppie medio-piccole sono un nemico che potrebbe tranquillamente emergere contro una mano più grande e, se si perde, si può fare check-fold con una certa tranquillità. Anche i connettori possono acquisire potenza e pericolosità contro mani più grandi, soprattutto se il flop si dimostra favorevole.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

In sintesi

La difesa dei blinds non è un crimine, ma non dovrebbe essere un qualcosa di abituale. Proprio come ci sono momenti in cui è necessario un rilancio in late position per rubare un determinato pot, anche la difesa del blind è qualcosa che dovrebbe essere gestita caso per caso. È necessario, come sempre, tenere conto di ciò che sta accadendo intorno a noi: il comportamento degli altri giocatori (in particolare il button) e di ciò che si ha effettivamente in mano prima di entrare in gioco.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Sopravvivere ai cooler: le istruzioni di Jonathan Little

Sopravvivere ai cooler: le istruzioni di Jonathan Little

Tra le tante definizioni che possiamo dare del poker, c'è anche quella di 'gioco dei cooler'. Gli incroci infoldabili di carte premium sono infatti parte integrante del Texas Hold'Em. Ma come sopravvivere quando ci si ritrova dalla parte sbagliata del cooler? Sulle...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?