Solver usati al WPT Gardens, scatta l’allarme: “Cosa succederà alle WSOP?”

Mag 24, 2023

solver poker live

Si torna a fare un gran parlare di uno dei problemi più grandi per quel che riguarda il poker live. Stiamo parlando dell’uso – nonchè dell’abuso – dei solver ai tavoli dei tornei giocati in presenza. Il tema torna di stretta attualità dopo un episodio accaduto durante l’evento WPT in corso di svolgimento al Gardens. L’evento ha fatto molto discutere e stiamo anche per svelare il motivo.

Di fatto un giocatore ha utilizzato un solver durante il Day 2 del Main Event da 5.250 dollari di buy-in al Gardens Poker Championship. Il giocatore in questione è Andrew Esposito, regular texano che sta ottenendo degli ottimi risultati negli ultimi appuntamenti live negli Stati Uniti. Ora, però, il suo nomer è finito nell’occhio del ciclone a causa della recente accusa mossa da un suo compagno di tavolo nell’evento World Poker Tour.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Solver nei tornei live, l’episodio al WPT

Uno degli avversari di Andrew Esposito ha sollevato il dubbio facendo una chiara accusa nei confronti del player texano. In base alle accuse, infatti, Esposito avrebbe utilizzato GTO Wizard, una applicazione per dispositivi mobile che può essere catalogabile come un poker solver. Questo, come tutti gli altri software di questa “famiglia”, è severamente vietato ai tavoli di poker live.

Da qui si è innescato nuovamente un dibattito, sulla base delle accuse formulate durante il torneo da Peter Cross. Esposito, secondo il testimone oculare, avrebbe utilizzato questa app durante le mani. Dal canto suo, Andrew avrebbe ribattuto dicendo di aver scaricato GTO Wizard solo pochi giorni fa. Il suo uso era legato allo studio di una mano che si era giocata pochi minuti prima del fattaccio.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

A sollevare il dubbio è stato poi Kevin Mathers. L’ex media coordinator delle World Series of Poker, ha fatto suonare l’allarme proprio in vista del via ufficiale delle WSOP 2023: “Se vedi qualcuno che usa un solverà dal vivo, dì qualcosa, proprio come ha fatto questo tizio oggi al Wpt Gardens. Alle World Series of Poker cosa accadrà? Quale sarà la penalità per questi casi? Mi risulta che questo giocatore non abbia ricevuto nessuna penalità”.

Ma qual è stata la posizione assunta dal WPT Gardens in merito a questo episodio. Il direttore del torneo e responsabile della poker room del casinò, Cavin Quintanilla, ha cutato la regola numero del TDA. Questa spiega che “le applicazioni e i grafici non possono essere utilizzate nel corso di una mano giocata dal vivo“.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

GTO: Le basi spiegate in maniera semplice

GTO: Le basi spiegate in maniera semplice

GTOWizard è il software poker dell'anno, non si può negare. Un solver praticamente istantaneo, completo, pratico, e oltre a questo ha anche un ottimo canale formativo che illustra nel dettaglio molti concetti della Game Theory. Molti poker player però ancora devono...

leggi tutto
Statistiche HUD nel poker: Steal e Fold to Steal

Statistiche HUD nel poker: Steal e Fold to Steal

Proseguiamo la nostra analisi delle statistiche HUD nel poker. Nella nostra guida base per principianti agli heads-up-display, che sarebbero quei software che in tempo reale mostrano le statistiche di gioco degli avversari, abbiamo visto quelle che non possono...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?