Straddle: cos’è? Dovresti farlo quando puoi? I pro e i contro

Nov 13, 2023

Combo draw: vanno sempre rilanciati? Si possono foldare?

Lo straddle è una meccanica non molto diffusa online, anzi praticamente assente, e per questo motivo pochi player che seguono Grinderlab hanno mai sentito l’esigenza di rifletterci su.

Ma non possiamo certo lasciare i nostri follower senza informazioni utili sull’argomento, anzi, è sempre utile essere preparati se mai si presenterà l’occasione in futuro. Andiamo a scoprire tutto quello che c’è da sapere sullo straddle nel poker.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Cosa è lo straddle

Lo straddle è una puntata opzionale fatta al preflop che funziona esattamente nello stesso modo di un blind: si punta prima di vedere le proprie hole cards e si ha scelta d’azione preflop.

La forma più comune di straddle è quella da UTG: in pratica, il giocatore under the gun può pagare il doppio del BB per guadagnare il diritto di essere l’ultimo giocatore a parlare preflop, ma il giocatore alla sua sinistra spesso ha l’opzione di fare un altro straddle, pari al doppio della puntata precedente, e così via.

Altre opzioni sono il Mississippi Straddle, fatto dal BTN e, se il bottone non vuole, chiesto al CO, al HJ e così via. La puntata è sempre 2x il BB. In questo caso, il BTN ha l’incentivo di accettare perché si garantisce la posizione sia preflop che postflop.

La differenza tra uno straddle e un raise in the dark, è che in caso di call da parte di qualche giocatore, il giocatore di straddle ha il diritto di rilanciare, esattamente come se fosse il BB.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Ha senso lo straddle? Pro e contro

Come molti di noi immaginano, mettere soldi nel piatto senza vedere prima le proprie hole cards non è un’idea vantaggiosa. In effetti, si rivela piuttosto costosa, in particolare nella versione UTG dove ci troveremo spesso fuori posizione post flop.

Il dettaglio può diventare un po’ trascurabile se gli stack in gioco sono deep e pensiamo di avere edge sui nostri avversari. Così il pot si ingrosserà e potremo prendere più stack ai nostri opponent grazie alle nostre skill.

Una cosa è certa: lo straddle infervora l’action, ma bisogna stare attenti a capire come e quando rendere più loose il gioco. Se siamo 150x, dovremo considerare la mano con straddle quasi alla stregua di una normale mano con 75x, e quindi i nostri range si dovranno regolare di conseguenza.

Meno bluff e più valore? Più valore e meno bluff? Dipende da molti fattori, come i giocatori in gara, i loro stack e la loro action, ma dobbiamo sempre avere una risposta logica a questa domanda.

Uno dei vantaggi è senza dubbio avere l’ultima parola preflop, e spesso dobbiamo mettere in conto che ne approfitteremo per alzare l’aggressività. Ma anche qui, occhio a come e quando, perché se qualcuno si accorge del vostro gioco vi potreste trovare davanti a 4-bet o all in decisamente problematiche.

In linea di massima le mani speculative calano di valore (a seconda sempre degli stack effettivi) mentre quelle con alta equity ne beneficeranno, anche grazie a una showdown equity incrementata.

 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Dovrei andare in c-bet con i flush draw nuts?

Dovrei andare in c-bet con i flush draw nuts?

Quella che dal titolo sembra una domanda retorica, invece non lo è affatto, e lo sa bene chi ha passato un po' di tempo con la testa su un poker solver. I flush draw nuts sono sempre interessanti per puntare o rilanciare: sono mani che - sebbene non abbiano valore...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?