A scuola di scoppio degli assi con Fabio Peluso

Mar 21, 2024

La fortuna, a volte, è amica! Nella mano che andremo a vedere oggi, accade ciò che ogni player desidera: partire completamente dominati da una monster hand avversaria, ma riuscire a invertire le percentuali all’ultimo secondo. 

In questo articolo:

Il canale YouTube di PokerStars regala spesso “best of“, le migliori mani unite da un filo conduttore, che questa volta è il runner runner. Gustatevi cosa ha combinato il forte player italiano Fabio Peluso tra turn e river…

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La mano

Siamo all’EPT Cipro 2023, 127 giocatori rimasti in corsa su un field di partenza di 1.320. Peluso è al TV Table mentre si gioca a blinds 3k/5k BB Ante 5k.

Preflop: Peluso (379k) completa da SB con K5, Enay (296k) rilancia da BB a 10k con AA. Fabio decide di vedere il flop.

Flop: 873 (25k) – Check di Peluso, Enay mette nel piatto 9k e Fabio va in floating.

Turn: 8735 (43k) – Ancora check, Enay va in second barrel per 18k ricevendo un altro call da Peluso.

River: 8735K (79k) – Terzo check, Enay punta 30k e Fabio sorprende con un raise 120k. Dopo quattro time bank usati, Enay chiama.

 

L’analisi

Al preflop Peluso decide di completare con un K-5o che non è una mano buona, ma può essere implementata in una limp strategy, considerando che dovendo aggiungere 2.500 su un pot che diventa di 15.000, le odds sono molto favorevoli.

Accade ciò che non ci si augura in questi scenari, ovvero che il giocatore di BB rilanci. Ancora una volta le odds non sono male, dovendo mettere 5k per un pot che diventa di 25k. Nonostante sia fuori posizione con una mano poco incline a hittare bene, Fabio sceglie comunque di chiamare.

Il flop è un nulla di fatto per Peluso, fatta eccezione per un backdoor di colore e un backdoor di scala che possono avere il loro ruolo nelle street successive. Per questo motivo, unito a un sospetto di “continuation bet di manica larga” (probabilmente full range su questo board), Peluso chiama pur avendo il nulla assoluto.

Al turn chiude una pair, nulla di sopraffino, ma la sua equity aumenta un po’, e probabilmente aveva pronto qualche asso nella manica su altri river. Si tratta nel complessivo di una giocata un po’ rischiosa che vuole prendere di mira i tanti bluff di Enay ma non si trova benissimo le volte in cui ha proprio una monster hand come questa…

Il river però è il jolly da doppia coppia! Interessante la scelta del check-raise di Peluso, che permette all’avversario la via di uscita di un check-back. In effetti forse tre street di valore potevano essere troppe.

Ad ogni modo si rivela una scelta azzeccata, probabilmente data dal ragionamento: “Se è bianco non chiama una mia bet, ma potrebbe bluffare”, “Se ha una coppia potrebbe flattare una mia bet, e con un check-raise posso vincere di più”.

Così fu.

 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?