Abbandona il torneo dopo il day1 con l’11° stack in gioco su 105 left, ma Nick Yunis aveva una buona ragione…

Mag 6, 2024

stack nick yunis

Una dinamica quanto meno curiosa è andata in scena a un evento da 1.100$ di iscrizione al Seminole Hard Rock Casinò di Miami.

Dopo aver imbustato l’11° stack in gioco di 105 left al termine del day 1, il player Nick Yunis non si è presentato alla seconda giornata del torneo lasciando la sua sedia vuota (foto in alto).

Il motivo della rinuncia a un potenziale primo premio di 136 mila dollari era però davvero valido: il pokerista infatti era inaspettatamente diventato papà anzitempo.

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

L’annuncio su X

Il player ha snocciolato i motivi del suo mancato ritorno al torneo sul social X (ex-Twitter):

Se vi state chiedendo perché ho abbandonato il mio stack al day 2 dell’evento del Seminole Hard Rock Poker Open da mezzo milione garantito, è stato perché mi a moglie ha avuto un cesareo all’ultimo minuto e un paio di ore fa sono diventato papà. Benvenuto tra noi Matthew James Yunis, che tu sia benedetto da Dio come Dio ha benedetto noi.

 

La storia raccontata da Yunis

Ai colleghi di PokerNews Yunis ha poi spiegato che i canonici nove mesi prima del lieto evento dovevano scadere il prossimo 10 giugno.

Al casinò di Miami aveva giocato il flight domenicale dei quattro in programma, con il day 2 in arrivo per la giornata di mercoledì. Il pensiero di tornare al torneo è stato vivo fino all’ultimo momento:

Il bimbo è nato alle 10:20 e il day 2 sarebbe iniziato poco dopo. Ne ho parlato con mia moglie, eravamo d’accordo che andassi a giocare. Ma quel giorno c’era un traffico tremendo e ci sarebbero voluti almeno 90 minuti per arrivare dall’ospedale al casino (distanti 40 km circa). Ho fatto un po’ di conti capendo che nel miglior scenario sarei arrivato a giocare essendo rimasto con 5 big blinds, così ho deciso che non sarebbe valsa la pena.

Giustamente Yunis ha preferito godersi il momento vicino ai suoi cari. E poco male per il torneo. A inizio aprile sempre al casinò Seminole Hard Rock il player aveva vinto un torneo da 1.100$ che aveva festeggiato insieme alla moglie:

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Chi è Nick Yunis

Il giocatore che ha abbandonato il torneo è nato in Cile ma vive da lunghissimi anni a Miami. A oggi in carriera ha accumulato vincite in tornei live per 2,3 milioni di dollari, con una migliore moneta di 249 mila dollari portata dalla vittoria del 5.000$ WPT Five Diamond World Poker Classic del 2015.

Alle World Series Of Poker il player di origine sudamericana conta 51 cash con un braccialetto sfiorato nel 2022 in un evento 8-handed da 1.500$ di buy-in.

In sit-out Yunis ha comunque finito il torneo abbandonato in 25° posizione per un premio di 4.500$.

 

Il precedente

Questo di Yunis non è sicuramente il primo caso di tornei o partite abbandonate a giochi in corso. In tal senso resta leggendaria la mancata presentazione di Stu Ungar al Main Event 1990 in cui era chipleader a causa delle sue dipendenze: nonostante in sit-out, il leggendario giocatore chiuse il torneo al nono posto.

Più recentemente abbiamo visto Bill Perkins abbandonare la sessione cash al Live At The Lodge dopo essere andato all-in, con la scusa che il suo aereo stava partendo e non poteva assolutamente perderlo.

Restando a motivi più vicini all’abbandono di Yunis, lo scorso anno Jason Koon abbandonò il 250k High Roller delle World Series Of Poker al termine del day 1 proprio perché era nato il suo secondo figlio: in quel caso gli organizzatori gli restituirono il buy-in.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?