Come cambia la vita dopo uno shot milionario? Il racconto di Alex Livingston

Lug 16, 2021

alex livingstone

Gli occhi dell’Italia erano puntati su Dario Sammartino, quelli del mondo su Hossein Ensan, quelli del Canada su Alex Livingston, il terzo classificato al Main Event WSOP 2019.

Anche Livingston a quell’evento trovò lo shot della vita, una cifra che tuttora vale più dell’80% di tutte le vincite della sua carriera, stando a Hendon Mob.

Come cambia la vita dopo una vittoria da quattro milioni di dollari? Runchuks nel suo sempre interessante podcast su YouTube ha rivolto questa domanda direttamente al player canadese.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

“Cos’è cambiato dopo il risultato alle WSOP? Ricordami, quanto hai vinto?”

“Erano 4 milioni di dollari al terzo, e io avevo circa il 50%. È divertente come avessi una quota più alta su me stesso al $10.000 Stud 8 di quanto avessi al Main Event. Una logica molto contorta. Tornando a noi, poi c’erano le tasse e tutto, ma era comunque una bella cifra. 

Dunque cosa è cambiato… beh è stato strano all’inizio perché non sapevo come comportarmi. Ero abituato ad avere questo bisogno e questa voglia di grindare, avere obiettivi, voler arrivare ad una certa situazione, ottenere certi risultati nel cash game.

Poi ho avuto questa enorme vincita, e mi sono trovato a chiedermi: ‘E ora? Perché dovrei grindare?’ C’è stato sicuramente un periodo dove mi sono sentito meno motivato a giocare, e fa schifo perché mi piace giocare, ma è complicato.

Sono tornato in Halifax, e la partita più grande qui è un 5/5 PLO, per di più in dollari canadesi. Ah sì, c’è lo straddle di 10 dollari di norma. È stata dura passare dal vincere tutti quei soldi a tornare a quella partita e prenderla seriamente.

Un’altra cosa strana nei primi mesi è stata tutta la gente che mi ha trattato diversarmente, persone che non sentivo da anni… c’è un periodo di assestamento dopo una vittoria pubblica di tanti soldi.

Non è stato tanto male a dire il vero, ma ci sono stati moltissimi amici diciamo periferici, che mi hanno contattato. Persone con idee di business, altri che mi chiedevano prestiti, altri che semplicemente si facevano sentire tutto a un tratto casualmente…”

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
20€
Bonus
20€
Bonus
100€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Runchuks chiede poi a Livingstone se, in quel periodo dove il poker è diventato meno stimolante a causa della grossa vittoria, avesse pensato a qualche nuova strada o qualche nuovo obiettivo. Ma Alex si è comportato esattamente come tutti ci aspetteremmo:

“Sai, ho soltanto fatto festa per qualcosa come sei settimane. Quindi la tua mente non è proprio lucida, hangover e tutto. Sì, non mi ha portato in situazioni migliori, ma era un cerotto nel breve termine per alcune ansie e crisi esistenziali post-vittoria. 

Poco tempo dopo sono andato a Rozvadov ed è stata la prima volta in cui ho grindato seriamente dopo quel Main, ho giocato molte ore e mi sono divertito molto. Dopo quella sessione ho ricominciato a sentirmi normale e a riprendere la mia vita di tutti i giorni.”

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo credits: Poker Central

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

“Moneymaker effect? Forse più una coincidenza…”

“Moneymaker effect? Forse più una coincidenza…”

Tutti conosciamo l'effetto Moneymaker, l'evento scatenante del boom del poker. La vittoria di un uomo qualunque gettato in un mare di professionisti, che mano dopo mano è riuscito, partendo da un satellite, a scalare il payout del Main Event WSOP 2003 e vincere 2,5...

leggi tutto
💚 San Valentino special: le migliori coppie nel poker

💚 San Valentino special: le migliori coppie nel poker

È arrivato il giorno di San Valentino, che oltre a essere il compleanno di chi scrive è soprattutto la festa degli innamorati (e santo protettore degli epilettici, ma di solito non è rilevante). Insomma, per una volta vogliamo rimanere in tema e allargarci al gossip...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?