Chris Moorman e il milione perso durante le ultime WSOP

Mar 29, 2022

3bet fuori posizione

Chris Moorman è sempre stato visto, almeno per quanto riguarda il comportamento ai tavoli, come un personaggio molto posato e metodico. Tuttavia, anche alle persone così ben strutturate e con un piano sempre in testa possono accadere degli imprevisti. Come quello che riguarda la scorsa edizione delle World Series of Poker, in cui persino uno come lui ha perso il controllo sul piano economico.

Il famosissimo grinder britannico, capace di mettere a segno una serie infinita delle cosiddette Triple Crown online, lo ha raccontato nelle scorse ore. A fare da oratore è stato Martin Jacobson, uno che di WSOP se ne intende avendo vinto il Main Event del 2010. Agli occhi e alle orecchie del giocatore scandinavo è arrivata una confessione da parte del buon Chris, che sicuramente avrà causato shock.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Il milione di Chris Moorman

Senza volerci girare troppo intorno, Chris Moorman ha perso un milione di dollari durante le ultime WSOP. O quantomeno tale è stato il suo investimento tra i soldi spesi per giocare i tornei e quelli utilizzati per acquistare le quote dei cosiddetti “horses”. Alla fine il suo pesante investimento non ha affatto pagato, come ha svelato il player britannico:

Stavo provando a inviare del denaro quando mi è apparsa la frase “hai raggiunto il limite mensile di un milione di dollari”. Così Mohsin mi ha trasferito il denaro necessario per smistarlo tra i miei “cavallini”.

 

A dargli una mano, come si intuisce dalla dichiarazione di Chris, è stato Mohsin Charania. A rendere il tutto ancor più tragico è stato il rientro da questo investimento, che per stessa ammissione di Moorman non ha superato i 100.000 dollari.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Il britannico ha “motivato” questo enorme investimento con la disputa delle World Series of Poker e con la voglia di essere sempre nel vivo dell’azione. Soprattutto con la presenza dei suoi horses ai tavoli dei tornei in cui avrebbero potuto performare.

Tuttavia un mix di sfortuna e di decisioni sbagliate ha fatto andare in fumo quasi un milione di dollari nel giro di un mese. Una volta tanto, il metodico e calcolatore Chris ha fatto un errore pesantissimo.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Phil Ivey potrebbe essere il recordman di braccialetti WSOP?

Phil Ivey potrebbe essere il recordman di braccialetti WSOP?

Un articolo redatto da Barry Carter su pokerstrategy.com ha attirato la nostra attenzione e ci ha portati a riflettere: lodiamo sempre Phil Hellmuth per i suoi 17 (per poco 18) braccialetti WSOP... ma se solo Phil Ivey avesse avuto voglia, avrebbe potuto distruggere...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?