La trappola funziona: Daniel Negreanu distrugge Nick Petrangelo

Dic 6, 2021

daniel negreanu

Se c’è un giocatore che in questi anni ha saputo districarsi nel migliore dei modi tra svariate generazioni di players, questo è senza dubbio Daniel Negreanu. Il fortissimo canadese, arrivato al culmine di una carriera che dura ormai da circa venti anni, è stato in grado di confrontarsi in maniera altamente competitiva con una vasta gamma di avversari. Dai vecchi pilastri del poker alle nuove generazioni, il suo impatto è sempre stato forte.

Si è parlato a volte di lui come di un giocatore che non sapeva più vincere, forse questa è una delle verità più dolorose per quello che per anni è stato il Kid del poker mondiale. In ogni caso Daniel ha sempre saputo farci divertire con una serie di letture che lo hanno reso immortale. Al di là della capacità di leggere gli avversari, Negreanu ha coltivato anche la grande capacità di nascondere le proprie mani.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Uno dei casi in questione lo vede al duello con Nick Petrangelo, nel corso di una mano giocata all’ultima edizione della Poker Masters.

Daniel Negreanu incastra Nick Petrangelo

Situazione: final table torneo MTT livelli 40.000/80.000 big blind ante 80.000

Preflop: foldano tutti prima di arrivare a Petrangelo che da bottone spilla A♣7♣ e rilancia a 180.000. Dal big blind troviamo Negreanu con A♦Q♣: la sua scelta è quella di 3-bettare a 610.000, con Nick che opta per il call in posizione. Il pot sale a quota 1.300.000.

Flop: Q♦A♠J♥ Il canadese è fuori posizione ma decide di mettere 725.000 chip al centro. Anche in questo caso Petrangelo decide di fare call. Il pot sale a quota 2.750.000 con la seguente situazione di stack: poco meno di 3 milioni per D-Negs, poco più di 2 e mezzo per Petrangelo.

Turn: 4♥ Negreanu questa volta opta per il check, Petrangelo si accontenta e prova a prendersi la quinta carta gratis. Il pot rimane invariato.

River: 4♠ – Situazione perfetta per il canadese che ci pensa qualche secondo prima di mettere 1.800.000 al centro. Una puntata alla quale Petrangelo replica con un istant call assai doloroso. La possibilità di giungere a uno split lo porta a fare una scelta sbagliata, indotta dalla grandiosa trappola tesa da Negreanu.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo credit: PokerNews.com

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

I problemi di un 5-way high stakes: Spiega Phil Galfond

I problemi di un 5-way high stakes: Spiega Phil Galfond

Siamo a No Gamble No Future di PokerGO, e arriva una mano davvero particolare: da un "semplice" SRP 5-way, scende un flop che dona a tre persone un punto quasi infoldabile. Difficile giudicare la mano da comuni mortali... quindi arriva l'autorità di Phil Galfond a...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?