David Peters ci spiega il concetto di “God Mode”

Dic 12, 2021

david peters

Di giocatori forti e vincenti, in questo 2021, ne abbiamo visti davvero tanti. Uno di questi risponde al nome di David Peters, uno di quelli che quando ne ha la possibilità riesce a mettere il turbo e a mettersi alle spalle rivali su rivali. Uno dei suoi trionfi più importanti e anche maggiormente remunerativi risale all’evento #7 dello Us Poker Open di quest’anno.

Un torneo da 10mila dollari di buy-in che ha radunato alcuni dei più forti giocatori al mondo. In questa circostanza il player americano è riuscito a mettere tutti in fila, portando a casa poco più di 271mila dollari di prima moneta. Nella mano che stiamo per andare a vedere, Peters è riuscito a sfruttare nel migliore dei modi uno stato di “God Mode” ai danni di Jared Jaffee.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Una mano che dimostra meglio di qualsiasi altra, come sia facile giocare quando le carte giocano al posto tuo.

David Peters in modalità divina

Svolgimento: heads up livelli 100.000/200.000 big blind ante 200.000

Preflop: Peters gioca da bottone con 4♦3♠ e completa aggiungendo 100.000, sul big blind c’è Jaffee con 8♥4♠ che si unisce alla festa, per un pot che sale a quota 600.000 chip.

Flop: J♣4♣3♣ – Jaffee decide di fare check e lascia la parola a Peters che punta 200.000, trovando il call da parte del suo avversario. Ora il pot ammonta a un milione esatto.

Turn: 4♥ – Ancora parola a Jared che opta ancora una volta per il check. Peters si prende qualche secondo per pensare alla size della sua bet, che ammonta a 650.000 questa volta. Jaffee non si lascia prendere la mano e opta per il call. Il pot sale ora a quota 2.300.000 chip.

River: 9♠ – Un terzo e ultimo check da parte di Jaffee e Peters che decide questa volta di puntare 2.750.000 in muso. Il thinking process da parte di Jared dura forse meno di un secondo. Call, showdown e mezzo stack che se ne va.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Come abbiamo già spiegato ampiamente, in questo caso sono state le carte a giocare per David Peters. In particolare dopo un turn che gli concede un full house in grado di scardinare ogni timore di un flush draw da parte di Jaffee.

Quest’ultimo si trova davanti a un colpo imparabile, dato che il flush era difficile da prefigurare in mano al suo avversario. Da qui un istant call inevitabile al river che gli consente anche di risparmiare, visto che lo shove non era poi da escludere.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Ethan Rampage ha messo a segno il bluff dell’anno?

Si è svolto nelle scorse ore un altro poker show particolarmente atteso negli Stati Uniti. Stiamo parlando del Million Dollar Cash Game, evento in cui gli otto giocatori selezionati dagli organizzatori di Hustler Casino Live erano chiamati a mettere sul tavolo almeno...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?