Doug Polk risponde a Kenney e minaccia i cheater: “Vi troverò tutti”

Mag 26, 2022

doug polk domenicali mtt wsop 2023

La caccia al cheater sembra essere diventato il principale argomento di interesse per quel che riguarda la community mondiale. Dopo i primi attacchi arrivati in maniera improvvisa da Alex Foxen nei confronti di Ali Imsirovic, l’invettiva si è estesa a macchia di leopardo. Fino a raggiungere il più grande caso di blaster, ovvero Doug Polk. Per uno come lui è molto facile infiammarsi quando ci sono situazioni del genere di mezzo.

E così il noto player e soprattutto podcaster americano ha deciso di far partire quasi una crociata personale. Soprattutto sulla base di quanto è riuscito a captare da altri accusatori che si sono fatti avanti nel corso dei giorni scorsi. In particolare al centro degli attacchi di Doug c’è Bryn Kenney. Uno di quelli che è universalmente conosciuto come uno dei giocatori più forti al mondo, ma anche uno dei più bersagliati.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Doug Polk mette nel mirino i cheater

Ancora una volta Doug Polk ha schierato la sua arma migliore, ovvero la vis polemica. E lo ha fatto scimmiottando un vecchio post scritto circa un anno fa da Bryn Kenney. Questo post, scritto per la festa del papà di un anno fa, tendeva a screditare i coach online. Tanto da svelare la sua intenzione di proporre, entro un anno esatto da quel posto, una vera e propria masterclass gratuita.

Un assist che un polemico per natura come Polk non poteva farsi sfuggire. E così, in occasione della festa della mamma – un evento scelto non per caso – il buon Doug ha calato l’asso:

La maggior parte dei cheater là fuori sono spazzatura, gente che non potrebbe mai sconfiggere il gioco. Datemi circa un anno e riuscirò a scovarli e far fuori tutti. Questa è una promessa.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Una vera e propria dichiarazione di guerra, che Polk potrà combattere con la sua arma preferita, ovvero i podcast e i messaggi al vetriolo sui social.

Ma anche una punzecchiatura non di poco conto per Bryn Kenney. Ci aspettiamo una risposta da un momento all’altro…


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?