Dubiti di te stesso quando giochi a poker? Ecco il consiglio del mental coach

Ago 18, 2022

adam carmichael dubitare di se

“Ogni poker player passa dei periodi dove dubita di se stesso, si dà le colpe, e si domanda come uscire da questa situazione.”

Queste sono le parole del mental coach Adam Carmichael, che nel suo ultimo video YouTube dona ottimi consigli per migliorare questo sgradevole aspetto.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La prima cosa da fare è capire quali emozioni vengono a galla. Le più comuni tra i miei studenti erano frustrazione, rabbia e ansia. Poi bisogna guardare quali eventi le innescano, solitamente era commettere errori, runnare male, e bad beat consecutive.

Ora diamo un’occhiata al dialogo interno. La voce critica interiore è molto negativa, e il coach interno è solitamente la soluzione.

Per esempio la critica interiore può dire cose come “Avrei dovuto saperlo”, “Non sto progredendo”, “Mi sto allontanando dai miei obiettivi”, “E se continuassi a perdere?” cose molto negative.

Tutte queste voci esprimono dubitare in se stessi e darsi la colpa. Potrebbe sorprendervi ma darsi la colpa è la causa del dubitare in se stessi.

Devi contrastare tutto questo con il tuo coach interno, e una delle sue carte più forti è l’accettazione. Quando ti dici “Avrei dovuto saperlo“, puoi accettarlo dicendo “Non lo sapevo. Ho fatto un errore e sono ok al riguardo.”, e con il tempo diminuiranno le accuse di colpa e dubbio verso te stesso.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Accettare vuol dire trovare la voce che dica “Mi va bene”. Ogni volta che dubiti di te devi chiedere che cosa hai difficoltà ad accettare. Quasi tutte le cose che non accetti fanno parte del gioco, e quindi devi imparare ad accettarle.

Poi c’è il cambio di prospettiva: mettere le cose nella giusta prospettiva ti da lo spazio per smettere di dubitare di te e accusarti da solo.

Può essere una cosa come “È solo un piccolo campione di mani”, “È solo una sessione perdente, sono comunque un giocatore vincente overall”. Imparare a mettere ciò che succede nel giusto contesto è una skill fortissima. Per ottenerla devi imparare che cose del genere capiteranno sempre e fanno parte del gioco.

Quando impari ad accettare le cose e a metterle in prospettiva, tutto a un tratto spariranno i dubbi e i sensi di colpa, e si creerà fiducia di se stessi.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

Ti sei mai chiesto... perché giochi a poker? È una domanda dalle tante sfaccettature, e che spesso può anche essere liquidata rapidamente con un "Per divertimento", che è accettabilissimo a qualunque livello tu sia. Tra le altre risposte impulsive, alcuni possono aver...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?