Elliot Roe – Il mental coach di Holz e Galfond spiega il suo miglior esercizio

Ago 11, 2021

elliot roe

Elliot Roe è un importante mental coach di poker, tra i suoi studenti compaiono nomi del calibro di Phil Galfond e Fedor Holz, tanto per dirne due.

Roe conduce anche un interessante podcast sul mindset, che ora conta circa un’ottantina di episodi e ospiti come Holz, Blumstein, Dvoress, Polk, Busquet e Negreanu.

Questa volta però Elliot siede dall’altra parte della barricata, come ospite al Runchuks Podcast, e tra le altre cose racconta il miglior esercizio che raccomanda a tutti i suoi coachati che vogliono raggiungere il top.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Uno degli esercizi che raccomando a tutti i poker player, in particolare se giochi ai low-mid stakes e vuoi raggiungere il top. Comincia a pensare a chiunque tu rispetti di più nel mondo del poker, quello che è il numero uno o quello che vorresti emulare. 

Compila una lista di tutte le cose che fa per essere quel giocatore: il livello di studio, l’ammontare del volume, la rete sociale che ha, salute e fitness, cosa fa per il mindset, come studia, quali software usa eccetera eccetera. 

A questo punto arriva la parte difficile dell’esercizio: rileggi la lista e rispondi onestamente a quante di quelle cose stai facendo. Di solito c’è una discrepanza enorme tra quello che fai e la persona che vuoi emulare.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
20€
Bonus
20€
Bonus
100€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Tu sai già esattamente cosa dovresti fare, perché sai cosa stanno facendo i migliori, e noterai che hai scelto di non mettere lo stesso livello di impegno. Dimostrando a te stesso la discrepanza avrai un obiettivo, saprai cosa devi fare se davvero vuoi raggiungere quel risultato.

Penso che sia un punto di partenza utilissimo per la maggior parte dei poker player quando dicono ‘Ho questi obiettivi, voglio essere il migliore al mondo, raggiungere il top al mio gioco.’

Paragonatevi al boss finale, e fate una conversazione onesta con voi stessi per capire perché avete scelto di non fare tutte quelle cose. 

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

Ti sei mai chiesto... perché giochi a poker? È una domanda dalle tante sfaccettature, e che spesso può anche essere liquidata rapidamente con un "Per divertimento", che è accettabilissimo a qualunque livello tu sia. Tra le altre risposte impulsive, alcuni possono aver...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?