I tre Final Table in (oltre) 24 ore di Enrico Camosci all’EPT Praga

Dic 14, 2023

enrico-camosci-stefano-atzei

Si scrive EPT Praga, ma si potrebbe tranquillamente leggere come Enrico Camosci League. Proprio così, perchè il player azzurro sta letteralmente dominando la scena con un mix di continuità e sfortuna che ha davvero pochissimi precedenti, almeno in tempi recenti. Resta comunque una streak di tornei che lo ha visto come protagonista assoluto.

Facendo un riassunto molto molto stretto, l’italiano è riuscito a sedersi a ben tre Final Table nel giro di poco più di 24 ore. Non è arrivata la conquista della picca in nessuno di questi tre tornei, ma bisogna sottolineare il grande cammino in tutti gli eventi che lo hanno visto schierato fino all’ultimo atto. Andiamo allora con ordine e vediamo come sono andate le cose per Camosch.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Enrico Camosci, un tris clamoroso

In principio fu il torneo Mystery Bounty da 10.200 euro di buy-in. Che la fortuna non fosse proprio dalla parte di Camosci, lo si può capire tranquillamente dal payout. Di fatto l’azzurro è riuscito a portare a casa qualcosa in più del “semplice” premio previsto per il secondo classificato. Nulla a che vedere con la fortuna sfacciata dello spagnolo Elias Adrian Gutierrez Hernandez, che ha pescato taglie da 100.000, 50.000 e 25.000 euro. In ogni caso, da questo evento Enrico è andato via con 58.277€.

Poche ore dopo Enrico Camosci è arrivato fino in fondo al torneo #33, il Single Re-Entry da 2.100 euro di buy-in. Un torneo che abbiamo celebrato per via del trionfo da parte di Alessandro Pichierri. Per Camosch un altro tavolo finale, che è però terminato con un settimo posto che gli ha portato in cascina 9.500 euro. Sicuramente non una cifra da buttar via. Ma non è finita qui.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Il trittico di Final Table giocati da Enrico Camosci nell’EPT Praga si conclude forse con l’evento più prestigioso tra i tre. Stiamo parlando dell’High Roller Unlimited Re-Entry da 25.000 euro di buy-in, in cui il field era decisamente durissimo. L’azzurro si è saputo difendere alla grande, arrivando chipleader a 4 left ma cadendo sotto i colpi di Daisuke Ogita e Paulius Plausinaitis. Alla fine dei conti Enrico chiude terzo e porta a casa 109.200€.

Chiudendo dunque i conti, Enrico Camosci ha giocato tre final table (di cui un heads up), investendo 37.300€ e portandone a casa oltre 176.000. Davvero niente male. E potrebbe non essere finita qui…

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?