Kara Scott: consigli per giocare il primo torneo in live

Mar 3, 2023

Kara Scott

Riprendendo alcuni consigli da parte di Kara Scott, che è ormai nel settore del poker da un po’ di tempo, cercheremo di capire come sentirsi a proprio agio durante le partite in live. Da novizi infatti, il semplice trovarsi con altre persone in un tavolo può compromettere la nostra capacità di prendere le giuste scelte e, di conseguenza, di giocare al meglio. Vediamo insieme cos’ha da dirci.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

I consigli di Kara Scott

Praticare a casa

Sono molti i players che hanno conosciuto il poker tramite le partite a casa, giocando con gli amici o i familiari per pochi euro. Questo genere di partite sono l’ambiente perfetto per entrare nell’ottica del gioco in live. Da quando mettere i bui e l’ante a chi agisce per primo, effettuarli con gente che si conosce e senza pressione ci preparerà al momento del salto di qualità.

Avere degli amici di poker

Il poker è un gioco sociale, quindi avere un giusto gruppo di amici può rendere piacevole la nostra prima volta a un tavolo da poker dal vivo. Oltre questo, collaborare ed analizzare certe street con degli amici può aiutarci nel migliorare giorno dopo giorno!

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Arrivare in anticipo

Per quanto possa sembrare fuori luogo, questo consiglio potrebbe essere di vitale importanza. Uno dei modi migliori per alleviare il nervosismo delle prime volte, è quello di arrivare in anticipo alla sede del torneo per mettersi a proprio agio. È infatti facile sentirsi sopraffatti quando ci si trova di fronte a un enorme field, quindi arrivare con largo anticipo rispetto alla distribuzione delle carte può farci acquisire confidenza con calma.

Evitare di parlare troppo

In situazioni normali, le persone tendono a chiacchierare quando sono nervose. Al tavolo da poker però, è importante non svelare nulla della propria mano o della propria esperienza di gioco. Evitare di parlare è molto utile in questi casi, anche perché dialogare ci distrae dall’osservare l’azione e dal cogliere informazioni chiave, che potrebbero esserci molto utili!

Non essere in imbarazzo

Anche i migliori giocatori di poker del mondo sono passati dal giocare il loro primo torneo. È importante ricordare che gli altri non notano i nostri errori come facciamo noi stessi. Quindi bisognerebbe mettere al primo posto il divertimento ed evitare di vergognarsi!

Ecco altri 5 consigli da parte di Kara!


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Jonathan Little: “Ecco quando iniziare a bluffare”

Jonathan Little: “Ecco quando iniziare a bluffare”

Uno degli errori più frequenti commessi dai giocatori amatoriali è quello di puntare solo con una mano forte. A loro parere, come sottolinea Jonathan Little in un articolo su CardPlayer, l'unico modo per vincere è aspettare una premium hand e mettere le chips al...

leggi tutto
BB ante e BTN ante: cosa cambia e come funzionano?

BB ante e BTN ante: cosa cambia e come funzionano?

Nel poker live, oggi, BB ante e BTN ante sono le modalità più diffuse, al punto che praticamente le ante normali non si vedono più. Ma come funzionano e cosa cambia quando a pagare le ante sono il Big Blind o il Bottone?     Cosa è il BB Ante...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?