Le side bet di Tom Dwan, dai calcoli sbagliati alla sconfitta dei bot

Giu 5, 2024

Tom Dwan LAG

Tom Dwan è il volto dell’action nel mondo del poker. Lo dimostra ai tavoli da quasi 20 anni a questa parte, ma anche nel sottoinsieme delle side bet è probabilmente uno dei protagonisti più affermati.

Riprendendo l’intervista di Dan “Jungleman” Cates al creatore del primo solver Oleg Ostroumov sentiamo alcuni racconti di Jungleman su “durrrr” davvero sensazionali. Con una scheggia come Dwan, non sai mai dove scommettere. E questo lo racconterà proprio Cates, come vedrete!

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La GTO non esiste

Per arrivare a parlare di Dwan, visto il topic della conversazione, ovviamente il punto d’aggancio è stato proprio l’equilibrio di Nash. Voi vi chiederete in che senso, e ora lo spieghiamo.

Nel periodo 2012-2013, Oleg programmò il primo solver della storia del Texas Hold’Em, ma lo tenne segreto per venderlo a prezzi elevatissimi ai migliori giocatori sulla piazza. Nello stesso periodo sul forum twoplustwo uno dei punti di riferimento della community, nacque una discussione: esiste l’equilibrio di Nash nel poker Texas Hold’Em? 

Per quanto oggi sia evidente che esista, ai tempi c’erano due scuole di pensiero opposte. Dwan faceva parte della fazione negazionista, ed era pronto a “mettere i soldi dove sta la bocca” (traduzione letterale di un detto americano: in pratica, pronto a scommettere su ciò che dice). Un utente del forum propose una bet cospicua a Dwan sull’esistenza/non esistenza dell’equilibrio, e per una volta Tom fece la cosa più intelligente.

Pagò $5.000 un matematico indiano del MIT per dimostrare l’inesistenza dell’equilibrio di Nash nel Texas Hold’Em, e quando quest’ultimo gli disse “Tom, ti stai sbagliando, mi dispiace“, Dwan rifiutò la scommessa. Ha perso $5.000, ma in effetti ha risparmiato! Come una piccola c-bet in bluff, dai.

 

Ho fatto la matematica (male), ma il flush si chiude

Un articolo sulle side bet e si inizia con una che non è mai avvenuta? Niente paura, questo era l’incipit per un paio di esempi di Jungleman che racconta: “Ci sono state altre volte in cui Tom è stato meno furbo…”

Cates ricorda questa scommessa di cifre davvero davvero importanti, contro – probabilmente – Elton Tsang. Tom voleva scommettere sulla realizzazione di un flush. Dwan stava giocando in parte in quota, e il backer è intervenuto chiedendo a Tom: “Sei sicuro di avere ragione? Questi non sono qua a gamblare, e tutti stanno scommettendo contro di te…”

No, no, ho fatto i calcoli, ho pensato a tutto, è corretto!” 

Peccato che la matematica di Dwan sulla probabilità di un flush fosse sbagliata! Gli sarebbe bastato prendere il telefono e cercare su Google, cosa che ha fatto tutta la curva di Elton, scoprendo che Tom stesse sbagliando e quindi puntando fortissimo contro di lui.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
200 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Posso battere un bot

Tom Dwan però non ha perso tutte le side bet della sua vita (anche perché se così fosse, lo troveremmo ancora al NL10…) ci sono state un paio di volte in cui si è rivelato geniale.

Una volta era contro Trueteller, e in quell’occasione Jungleman stesso ha puntato verso Trueteller, sapendo che Dwan era tipico fare errori, mentre Timofey era un genio della matematica uscito dalla versione russa del MIT.

Dwan aveva scommesso di poter battere un bot di limit hold’em, e per farla breve… ci riuscì con ampio margine portando a casa un gruzzolo da oltre $400.000 contro Trueteller, Jungleman e altri pro.

E chissà quante altre ce ne sono da raccontare!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Arrivare al Day 2 WSOP… ma dormire due ore di troppo

Arrivare al Day 2 WSOP… ma dormire due ore di troppo

Sapete perché molti poker player raccomandano un occhio all'alimentazione, all'esercizio fisico, alla meditazione... ma soprattutto a un buon sonno?  Certo, perché sono tutti fattori che migliorano la salute del nostro cervello e la qualità delle sue prestazioni. Ma...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?