Il ruggito di Mustacchione al 10K High Roller vale il terzo titolo SCOOP: il resoconto dell’impresa

Mag 7, 2020

mustapha-kanit-stefano-atzei

Mustapha Kanit è tornato a far sul serio, sempre che avesse mai smesso, combinandone un’altra delle sue.

Una delle tante in questo periodo di quarantena forzata, così come in tutta la sua carriera da professionista, che dà lustro all’Italia del poker in uno degli eventi online più ambiti a livello mondiale, da chi ha il bankroll per giocare gli high stakes ovviamente.

Non sono in tanti a potersi permettere un buy-in da 10.000$ per un torneo di poker online, ma state pur certi che a farlo non c’era un branco di sprovveduti.

Eppure Musta li ha messi tutti in riga, per l’ennesima volta, mettendo in bacheca un altro titolo SCOOP, il terzo soltanto in queste Series.

Un field da urlo

La lista dei notable che hanno preso parte allo SCOOP 8-max High Roller da 10.000$ di buy-in giocato sull’estensione “dot eu” di PokerStars – e quindi disponibile soltanto nei paesi in cui non vi è una liquidità chiusa come appunto l’Italia o i tre paesi della condivisa. Ricordiamo che Mustapha Kanit risiede a Londra ndr. – è davvero sconfinata.

Da Timothy “Tim0thee” Adams – che spara tre cartucce nel giro di poco tempo riuscendo a comparire altrettante volte nella lista degli eliminati dal 122° al 99° posto su 124 ingressi totali – a Ole wizowizoSchemion, passando per mostri sacri dell’online come “C.Darwin2“, “omaha4rollz“, Ben “bencb789” Sulsky.

E ancora, Mikita “fish2013” Badziakouski, “raidalot“, “limitless“, Charlie “Epiphany77” Carrel, il vincitore del Main WSOP Europe Alexander “mexican222” Kolonias – CLICCA QUI per leggere l’intervista esclusiva dopo il successo alle WSOPE – e tantissimi altri.

La legge di Mustacchione

Il tavolo finale rispetta in pieno quel che ci si attende da un torneo di tale portata. Ecco la lista degli otto finalisti.

  • Mustapha “lasagnaaammm” Kanit
  • Sergei “Futti18” Koliakov
  • Luke “Bit2Easy” Reeves
  • Charlie “Epiphany77” Carrel
  • Teun “tinnoemulder” Mulder
  • Adrian “Amadi_017” Mateos ,
  • iamivar (Svezia)
  • NeedBeat (Estonia)

Ed ecco lo screenshot della sua impresa, l’equivalente di un affresco da appendere in sala per gli amanti del poker online.

LEGGI ANCHE: La volta in cui Kanit mostrò a tutti di portare a spasso gli avversari

Scacco matto in due mosse

Nella fase 3-handed l’average stack è ancora attorno ai 60 bui, a conferma della struttura eccezionale del torneo, e l’action non manca di certo.

Musta prende il largo pian piano finché arriva il momento dello showdown contro Luke “Bit2Easy” Reeves: open da BTN del britannico con 9♠ 9♦ e shove di Musta da BB con K♦ Q♠ per circa 22x effettivi.

Reeves, cash gamer PLO high stakes, chiama e il board Q♣ Q♦ 6♦ 7♥ 7♠ consegna il piatto all’azzurro mentre l’avversario chiude in terza piazza per 163mila dollari.

Il testa a testa, nonostante il vantaggio di 2 : 1, non è affatto una formalità ma Kanit lo fa sembrare tale.

Dopo aver esteso la leadership a 3 : 1 nelle prime quattro mani, ecco quella decisiva con cui chiude la partita:

  • Apre Musta e Koliakov difende da BB
  • Su K♦ J♣ 5♣ Kanit c-betta 40% pot, Koliakov triplica la puntata e riceve il call dell’azzurro.
  • Il turn è un 6♥ e il russo punta circa 60% pot lasciandosi dietro circa 5 milioni su pot da 4.4 milioni circa, quasi una pot size bet.
  • Al river casca un 9♠ che non chiude il flush draw a Fiori e Koliakov le mette tutte dentro con K♥ 5♥ trovando lo snap-call di Mustacchione con Q♥ 10♠.
Lo showdown finale con cui Mustapha Kanit si aggiudica l’high roller SCOOP

Curiosità

A dimostrazione di quanto abbiamo sempre potuto apprezzare dal vivo, il buonumore che lo caratterizza non viene a mancare nemmeno ai tavoli online.

Nello specifico, date un po’ uno sguardo allo scambio di battute con Sergei “Futti18” Koliakov al termine di uno spot in cui Kanit ha preferito non bluffare

Occorre ricordare che in questi ultimi mesi Mustapha Kanit ci ha dato dentro sul serio ottenendo risultati su risultati.

Poco meno di un mese fa infatti, ha messo a segno una doppietta da quasi mezzo milione di dollari in una sola notte per poi ripetere l’impresa nuovamente al Poker Masters su PartyPoker incassando altri 237K, per un totale di 650mila dollari in soli tre tornei.

A questi vanno aggiunti i 271K di questa sera, i 139K del Bounty Builder vinto lo scorso 19 aprile e altri 3/4 shot da 50K che fanno superare abbondantemente il milione di dollari in vincite lorde macinato nel giro di qualche mese di grinding.

Ancora qualche dubbio su chi fosse il re degli MTT online anche a distanza di anni dalle imprese storiche al WCOOP?

Se ti sei perso la serie di video su Mustapha Kanit “Nella testa del campione” DAI UNO SGUARDO QUI

Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla nostra Community su Facebook!

Photo Credits: Stefano Atzei

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

-9 al Dream Summer GridPoker con la Fiat 500 al primo

-9 al Dream Summer GridPoker con la Fiat 500 al primo

Senza dubbio sarà una delle vincite più interessanti di questo 2023, e non solo in senso monetario. Stiamo parlando del torneo Dream Summer in programma fra nove giorni su GridPoker, evento in cui il primo classificato si vedrà consegnata a casa nientemeno che una...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?