PCA 2023 – Un colore al river regala la vittoria a Dattani

Mar 8, 2023

Michel Dattani PCA

Dopo aver attentamente analizzato la mano delle PCA che ha visto protagonisti Jonathan Little e Giuseppe Iadisernia, è arrivato il momento di osservare la mano che ha concluso il final table. I due portoghesi Michel Dattani e Pedro Neves, hanno avuto modo di affrontarsi in un heads-up senza esclusione di colpi.

Vediamo com’è andata grazie all’analisi di cardplayer.com.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

La mano

Situazione: Due giocatori rimasti. Blinds di 100K150K con un BB Ante di 150K.

PreflopPedro Neves effettua un raise a 400K da BTN con la mano AJ, ricevendo il call di Michel Dattani con A♣5♣ da BB.

FlopA102 – Check di Dattani, a cui Neves risponde con una bet da a 225K. Dattani chiama tranquillamente.

TurnQ♣ – Sul turn un altro check di Dattani, e Neves attacca ancora puntando ben 850K, venendo anche stavolta chiamato.

River3 – Ultimo check da parte di Dattani e Neves risponde con la monster bet di 2,1M. Ecco che arriva il check-raise in all-in da parte del BB, chiamato da Neves per un totale di 8,93M.

Breve analisi della mano

La final hand del main event PCA è stata una delle più emozionanti del torneo. Neves ha rilanciato dal button con A-J e Dattani ha difeso il suo big blind con A-5 suited. Entrambi i players hanno ottenuto una top pair sul flop con l’asso. Dattani ha fatto check da fuori posizione e il turn ha portato una seconda carta di fiori, dandogli il draw a colore da abbinare alla sua coppia di assi. Neves allo stesso modo ha raccolto un gutshot draw per la scala, che gli ha concesso di aumentare le sue dimensioni, puntando poco più del 60% del pot sul turn dopo aver sparato meno del 25% del pot sul flop.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

La mano di Dattani, però, era troppo buona per essere foldata e ha visto una terza carta di fiori arrivare alla fine, dandogli il nuts. Dattani effettua un check per la terza volta, e Neves opta per una bet a quasi il 68% del pot. Questo, combinato con il runout perfettamente furtivo di Dattani, ha portato a una situazione difficile per Neves quando Dattani ha check-raisato all-in sul river. Dopo alcuni stressanti minuti di riflessione, Neves ha fatto il call, scoprendo di aver fatto male i propri conti. Ha comunque guadagnato una vincita a sette cifre, grazie ad un accordo effettuato precedentemente.

Photo credits: Joe Giron


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?