Phil Galfond: “Il confronto con gli amici e il coaching sono i segreti per crescere”

Set 30, 2021

phil galfond

Molti player hanno difficoltà a trovare il modo per migliorare, si sentono bloccati e non sanno che pesci pigliare, e spesso sottovalutano l’importanza di un coach o non si sentono sicuri di investire denaro su una cosa che potenzialmente possono fare da soli.

Niente di più sbagliato, e non siamo noi a dirlo ma Phil Galfond, che raccomanda lavoro di squadra, confronto e coaching come metodi unici al mondo per migliorare a poker.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Phil Galfond e il lavoro di squadra

Non penso che il coaching sia per forza necessario, ma credo che i salti in avanti più grandi che ho fatto nella mia carriera sono nati dal fatto che ho lavorato con degli amici. Anche amici che giocano livelli significativamente più bassi o che non sono nemmeno lontanamente bravi quanto te.

Si può imparare davvero tanto, non saprei definirlo con precisione, ma anche spiegare cose agli altri, o risolvere un problema insieme, c’è qualcosa di importante nel far uscire tutti i pensieri che hai nella testa.

A volte hai molte idee in testa, tanti processi attivi, diciamo quando stai usando un solver, e se tieni tutto compresso nella mente non sai davvero se sono pensieri corretti, sono solo molte idee che ti sembrano avere un senso.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
5€
Bonus
365€
Bonus
20€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Se riesci a farle uscire, anche con qualcuno che non deve essere per forza più bravo di te, puoi avere un consenso su alcune di queste. Oppure puoi trovare qualcuno che non è d’accordo, e ti spiega perché non hai ragione.

Non c’è mai certezza, magari tre persone sono d’accordo su un’idea e può comunque essere sbagliata, ma c’è comunque il vantaggio di avere più confidenza nel classificarla come approvata e poter liberare spazio nella testa per pensare al prossimo problema.

 

L’importanza del coaching e della formazione

Io ho sempre investito molto nel coaching perché ho sempre pensato di avere ancora molto da fare nella mia carriera, e accelerare la mia crescita come giocatore mi è sempre sembrato sensato, so che avrebbe pagato nei prossimi 2, 5, 10 anni, davvero facile.

Non ho avuto troppi coach, ma quando era il caso ho sempre investito molto per imparare, ad esempio nelle transizioni da s&g a cash game per partire in quarta assumevo alcuni dei migliori coach sul mercato. Di solito guardavo anche moltissimi video training.

Segui questo link per scoprire i Coach di Grinderlab

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Entra nella migliore community di poker in Italia

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative !

x

Entra nella migliore community di poker in Italia

newsletter

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?