Phil Galfond: “Contro chi underbluffa, meno check-raise”

Ago 27, 2022

phil galfond

Terzo e ultimo episodio della serie di Phil Galfond che insegna come adattare il proprio gioco contro chi non bluffa abbastanza al river.

Dopo il primo capitolo di presentazione, e l’interessante osservazione su come si possa cambiare la strategia anche nelle street precedenti, Phil conclude con un consiglio sui check-raise al river.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Il bluff raising al river contro chi non bluffa abbastanza è una situazione controversa, credo che molti non la capiscano. Riprendiamo l’esempio dell’altra volta,  K♣8♠10♠ 4 10puoi check-raisare mani come AT, T8, 44.

Contro chi non bluffa abbastanza, se checki river non avranno molte value bet quando blockeri il 10 in particolare, e non blufferanno. Quindi non induci molte river bet, molto meglio andare direttamente per valore.

Contro chi non bluffa abbastanza quindi non dovresti usare troppi check-raise per valore, ma nemmeno per bluff.

Questo è un concetto che penso che molti facciano fatica a capire: quando check-raisi in bluff prendi di mira le loro valuebet, ma se per esempio affronti una Pot Sized Bet, dovrebbero bluffare 1/3 delle volte, e quando check-raisi loro dovrebbero foldare metà delle volte e chiamare l’altra metà.

Questo significa che folderanno tutta la loro porzione di bluff (33%) e dovranno foldare un ulteriore 17% di mani di valore, quindi in realtà devono chiamare gran parte delle loro value bet contro un piccolo raise qui.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Se avessero 10% di bluff invece di 33%, devono prendere un altro 40% di mani di valore da foldare, molte di più. Quindi andare per un check-raise in bluff contro chi underbluffa river può diventare molto costoso, perché parte dell’EV dei tuoi check-raise risiede nel fatto che folderanno i bluff.

Molti ragionano al contrario, dicono “Beh, di norma check-callerei ma qui non posso perché lui non bluffa mai. Proviamo a check-raisare e fargli foldare una coppia.”

Quindi su quel board lascia stare i check-raise in bluff e i check-raise con T-X.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come adattare la strategia quando si gioca Deep Stack

Come adattare la strategia quando si gioca Deep Stack

I giocatori MTT sono più ferrati nel gioco short / mid stack, tra i 10 e i 50 bb circa, mentre la strategia cash game solitamente si riferisce sempre a stack effettivi 100x, lo scenario più diffuso. Ma quando qualcuno raddoppia, triplica, vince qualche posta... come...

leggi tutto
Lex Veldhuis svela i 5 vantaggi quotidiani nel poker

Lex Veldhuis svela i 5 vantaggi quotidiani nel poker

Se vuoi riuscire a migliorare e mantenere alte le tue performance nel poker - sia live che online - ci sono sempre degli accorgimenti da apportare. Non si tratta solo di cose da migliorare nel tuo stile di gioco, ma anche una gestione migliorare della tua routine...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?