Poker e linguaggio del corpo: i top 5 tell secondo Fedor Holz

Giu 21, 2023

tell linguaggio del corpo poker

Il poker è un gioco d’abilità grazie all’incidenza di fattori importantissimi come la matematica, la strategia, ma anche la lettura del linguaggio del corpo. 

È un fatto risaputo, basta guardare come viene trattato il poker nei film: possiamo garantire che ci sarà un momento in cui il protagonista capterà un segnale (tell) dall’avversario, che sia un movimento oculare, una leccata di labbra o spezzare in due un biscotto.

Il giovane ma talentuosissimo giocatore di poker professionista Fedor Holz ha regalato in un video la sua personale compilation dei cinque tell più utili per avere successo al tavolo da poker. Eccoli qui per chiunque voglia essere preparato per la prossima sessione live!

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Il succo di frutta (drinking tell)

“Nella mia carriera penso di aver visto uno solo su 20 che bluffava mentre si girava per bere lentamente un sorso del suo drink.

19 volte su 20 hanno il nuts assoluto. Li vedi appoggiare la schiena alla sedia, godersi il momento in cui hanno il nuts, bere con calma dal loro bicchiere. Sono rilassati.

Diverso è se cercano freneticamente qualcosa da portarsi alla bocca per il nervosismo, lì forse possono bluffare.”

Fedor non ne parla, ma la copertina del video seguente sì: si è anche messo del collirio negli occhi!

Parlare durante un bluff

Puoi vedere l’action, con un approfondimento ulteriore su questo tell da parte di Doug Polk, nel video seguente.

“In questa mano Garrett passa 5 secondi a pensare e poi decide di approcciare un discorso per avere più info visto il suo brutto bluff catch.

La prima cosa che gli chiede è ‘Perché non sei andato all in?‘ e si nota che dalla risposta Buzz non è a suo agio. È perché non ha una buona risposta!

Il disagio dell’avversario è palpabile, non si comporterebbe così se avesse colore o un set, e questo secondo me conduce chiaramente al bluff. Parlare al river è un live tell da paura!”

Movimento oculare e postura

“Questo è difficile da notare mentre stai giocando, molto più semplice da una telecamera.

Ma dal video si nota proprio dal modo in cui Mikki guarda, che non è a suo agio in questa situazione. Quando si appoggia sulla sua mano e osserva cosa succede, si vede che non è una posa di disinteresse, e nemmeno che stia recitando per sembrare debole.

Mi sembra genuinamente spaventato, almeno un po’, dalla possibilità che Garrett chiami. Sta osservando bene cosa fa Adelstein, e generalmente questo lo fai quando hai una mano più debole e sei preoccupato.”

Il teatrino preoccupato

“Questa è un po’ sciocca, vecchia, ma è un tell fortissimo che è sempre il nuts!

La mano esempio parte al minuto 31:

Il giocatore con gli assi fa tutto questo teatrino come a dire ‘Ahhh… mi sa che sono costretto a rilanciare. Non vorrei, ma devo‘.

Nella mia carriera, 50 volte su 50 questa cosa significava KK+, sempre il nuts! 

Nessuno pensa a fare sta cosa con il bluff, non pensano ‘Oh, facciamo una scenetta dove fingo di odiare la mia mano‘ ed in effetti è così.”

Il teatrino 2.0

“Complimenti all’altro ragazzo! Ha capito benissimo, ha anche detto di aver visto più Hollywood ai suoi tempi, ma alla fine doveva chiamare una size così.

Penso che il cronista abbia detto bene: quando sono forti fingono debolezza, quando sono deboli fingono forza, ed è vero specialmente a livelli più amatoriali.

Quando fanno un teatrino vogliono sempre rappresentare il contrario.”

 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Jonathan Little: “Ecco quando iniziare a bluffare”

Jonathan Little: “Ecco quando iniziare a bluffare”

Uno degli errori più frequenti commessi dai giocatori amatoriali è quello di puntare solo con una mano forte. A loro parere, come sottolinea Jonathan Little in un articolo su CardPlayer, l'unico modo per vincere è aspettare una premium hand e mettere le chips al...

leggi tutto
BB ante e BTN ante: cosa cambia e come funzionano?

BB ante e BTN ante: cosa cambia e come funzionano?

Nel poker live, oggi, BB ante e BTN ante sono le modalità più diffuse, al punto che praticamente le ante normali non si vedono più. Ma come funzionano e cosa cambia quando a pagare le ante sono il Big Blind o il Bottone?     Cosa è il BB Ante...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?