Shaun Deeb: “Ecco perché soffierò il record a Phil Hellmuth”

Dic 22, 2021

Shaun Deeb wsop

Che Shaun Deeb sia uno dei migliori poker player al mondo non è nemmeno da mettere in discussione: oltre 9 milioni di dollari vinti nei live in carriera, cinque braccialetti all’attivo, e una costanza nel grinding da ormai quindici anni.

Certo che da qui a voler superare i recordman del poker, nello specifico Phil Hellmuth, di acqua sotto i ponti ne deve passare.

Eppure l’obiettivo di Deeb è proprio scavalcare il Poker Brat nella classifica dei braccialetti vinti, e nell’ultima puntata del podcast di Doug Polk, Shaun spiega i motivi per cui azzarda dichiarazioni di questa portata.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Migliore nei tornei con field ridotti

Doug Polk: “Cosa ti rende così confident di potercela fare?” 

Shaun Deeb: “Semplicemente sono migliore nei tornei con piccoli field. Tornei ad alto buy-in con pochi avversari, spesso mixed games, sai. Phil è grande in un sacco di cose, ma questo non è il suo pane.

Dal mio canto so come giocano tutti, mi presento presto, gioco ogni giorno. Probabilmente ho tre volte il volume di Hellmuth in totale. Anche se fossimo equamente skillati, solo per il volume avrei un’edge su di lui per quanto riguarda vincere braccialetti.”

Doug Polk: “È tutto qui? Solo sul volume?” 

Shaun Deeb: “È più di questo: il mio skill set, la mia conoscenza. Nei tornei a field ridotto arrivi in bolla molto prima, è molto più facile, ci sono ancora nitty in quella fase, non sono quattro giorni per arrivare al final table. 

Nei tornei NLHE e PLO dei più alti buy-in sono molto confident nelle mie abilità. Certo, i field si fanno più larghi man mano che il tempo passa, ma sento di avere le mie chance.”

Doug Polk: “Tu hai cinque braccialetti, Phil 15. Sei in svantaggio di 10, lui ha 57 anni e tu 35. In teoria se viveste gli stessi anni, ti basterebbe vincerne uno ogni due anni o meno e riusciresti a raggiungerlo.”

Shaun Deeb: “Dovrei vincere tre quarti di braccialetto ogni anno, ma sento più probabile vincerne due in un anno che non vincerne affatto. In più c’è tutta la parte online, in cui mi impegnerò in futuro. 

Penso che nei prossimi tempi sarò in modalità Hellmuth e giocherò solo per i braccialetti. Magari qualche evento qua e là, Hard Rock, eventi locali, ma quando farò trasferte sarà esclusivamente per i braccialetti per il resto della mia carriera.”


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Entra nella migliore community di poker in Italia

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative !

x

Entra nella migliore community di poker in Italia

newsletter

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?