La storia di Jamie Gold: vincere (e perdere) senza sapere come

Gen 19, 2022

jamie gold

Il nome di Jamie Gold probabilmente non dirà tantissimo ai ragazzi più giovani, che si sono tuffati nel mondo del poker negli ultimimissimi tempi. Chi segue il gioco da qualche anno in più, invece, sa bene che stiamo parlando di un personaggio che ha comunque lasciato un segno nella storia. Se non altro perchè a lui appartengono alcuni record che non saranno facili da battere.

Parliamo ovviamente dell’uomo che ha vinto il Main Event delle WSOP del 2006. Nelle sue tasche sono finiti ben 12 milioni di dollari, la cifra più alta mai vinta in un singolo torneo delle World Series. Il tutto nel contesto del Main Event più affollato e quindi più ricco di sempre. I giocatori più skillati lo vedono come il classico esempio negativo dell'”effetto Moneymaker”.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

In effetti anche Jamie, forse più del buon Chris, ha dato la misura del fatto che letteralmente chiunque potesse giocare e vincere a poker.

Jamie Gold, Paradiso e inferno

Erano davvero pochi quelli che pensavano che Jamie Gold potesse davvero ripercorrere le orme di Chris Moneymaker. Dopo aver vinto il Main del 2003, infatti, quest’ultimo ha portato avanti una carriera soddisfacente dimostrando di giocare un discreto poker. Una cosa che non è successa per chi è diventato campione tre anni dopo. Probabilmente il gioco non era la sua mission. Per fortuna, aggiungiamo noi.

Sono in tanti a sostenere che l’allora producer televisivo fosse il giocatore più scarso ad aver vinto un Main Event WSOP. E quanto sarebbe accaduto negli anni successivi ne ha dato la prova ulteriore. Al di là dei problemi extra-poker, come l’accordo non rispettato con il suo sponsor Bodog.org, i suoi risultati al tavolo furono disastrosi. Celebre fu una sessione ad High Stakes Poker in cui fu bullizzato da Sam Farha e compagni.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La caduta in disgrazia di Gold fu tale che il suo braccialetto fu messo all’asta e venduto per circa 65mila dollari. Il suo ritorno sulle scene negli ultimi anni è stato fugace, tutt’altro che intenso e salutato in maniera tiepida dalla community.

La conferma del fatto che quel Main Event di quasi sedici anni fa è destinato – al di là dei record – a cadere nel dimenticatoio.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo credit: WSOP.com

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?