Tom Dwan: “Fra 10 anni il poker potrà rinascere, ma attenzione alle AI”

Ago 11, 2021

tom dwan check river full house

Tom ‘durrrr’ Dwan è stato intervistato da Joe Ingram sul canale YouTube di Poker King.

In un’ora e mezza di chiacchierata, i due affrontano gli argomenti più vari, ma oggi vogliamo concentrarci sul futuro del poker secondo Dwan e gli stimoli che lo portano a continuare a giocare.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Cosa ti spinge a giocare?

Domanda di Ingram: “Che cos’è che ti spinge avanti nel poker oggi? Insomma, hai già avuto i tuoi successi, i tuoi swing, hai vinto soldi, perso soldi, viaggiato di qua e di là. Hai fatto un sacco di roba, quale stimolo hai adesso?”

“Devo essere onesto, è bello avere soldi e fare soldi, questo è un motivo valido, ma per me non muove da solo una grande passione. Certo, se le partite sono grandi abbastanza sicuramente vado e provo a prendere i soldi, ma quello che mi piace è quando si hanno nuove idee, quando si provano cose nuove

Personalmente non passo molto tempo a pensare al mondo del poker o alla community nel senso di come posso aiutare. Penso che migliorare il mondo sia importante, succede che io sappia qualcosa del mondo del poker e capita che io faccia qualcosa per la comunità pokeristica, ma non è davvero una mia passione. Fare qualcosa di buono per il mondo sì, aiutare il mondo del poker non lo è.”

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
20€
Bonus
20€
Bonus
100€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Il futuro del poker secondo Tom Dwan

L’intelligenza artificiale sta arrivando nel poker. Penso che nei prossimi 5-10 anni il poker possa vivere un rinascimento, e starà tutto nelle mani di alcune organizzazioni. Se decideranno di fare finta di niente le IA arriveranno e sconvolgeranno l’economia del gioco. 

È necessario che le organizzazioni si preoccupino di come comportarsi. Io credo esistano due classi di persone nel poker, chi gioca per divertirsi e chi gioca per fare soldi, e ovviamente tutte le possibili vie in mezzo. L’obiettivo è trovare un modello che accontenti entrambi per creare un’economia di gioco ragionevole. 

Purtroppo le innovazioni sono sempre criticate, pensiamo alle Triton o Poker King. Non hanno risolto niente, ma ci hanno provato, e invece di dire “Mi piace che proviate a migliorare il tutto, tornerò” la gente criticava lo shot clock troppo lento o troppo veloce. È normale che, quando provi a risolvere i problemi che gli altri ignorano, combinerai dei casini.”

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Entra nella migliore community di poker in Italia

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative !

x

Entra nella migliore community di poker in Italia

newsletter

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?