Un avversario guarda le carte due volte: cosa vuol dire davvero?

Mar 28, 2023

bluff poker come bluffare

I poker tells sono essenziali per ottenere informazioni sulla mano stessa. I migliori players di poker sono quelli che riescono a individuare i tells degli avversari e a sfruttarli per ottenere un vantaggio nella mano; se individuano una debolezza, metteranno pressione puntando e rilanciando, se invece vedono una forza, troveranno subito il fold. I tells però non sempre sono affidabili ed i giocatori più intelligenti possono metterli in pratica proprio per voler apparire in un certo modo. Un tell comune è quando l’avversario guarda le carte due volte, vediamo cosa può significare.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Cosa può significare se l’avversario guarda le carte due volte

Una ragione per ricontrollare le carte potrebbe essere l’incertezza della mano.

Un momento cruciale potrebbe essere quando si presenta un probabile colore sul flop o sul turn. I players di poker live inesperti, a volte, dimenticano i semi delle carte in mano, ricordando solamente il loro essere off-suit, quindi le ricontrollano spesso per vedere se uno dei due semi può chiudere il flush. Questo perché è molto più facile ricordare una mano di poker suited. Non bisogna però fare di questa informazione oro colato: allo stesso modo infatti un giocatore che ha una mano incredibilmente forte potrebbe fingere debolezza e indecisione, agendo in modo confuso e ricontrollando le carte. Questo è anche noto come ‘hollywooding‘ nel poker.

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

È un giusto fare affidamento su questo tell?

In generale, il fatto che qualcuno ricontrolli le carte è un tell debole nel poker, dato che di solito i buoni players con mani importanti restano facilmente indifferenti e immobili. Mettendo da parte questo, tale tipo di tell deve essere interpretato in modo diverso se qualcuno effettua una grossa puntata. Se un giocatore va all-in sul river e poi controlla due volte le sue carte, risulterebbe molto incoerente nel caso di un suo bluff: l’ultima cosa che vorrebbe fare è infatti mostrare debolezza. Da qui possiamo appunto dedurre l’importanza del gesto, che rimane degno di nota perché spesso ha un significato particolare, positivo o negativo che sia. Proprio per questo il doppio controllo delle carte è di difficile interpretazione e va usato a proprio rischio e pericolo.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Lex Veldhuis svela i 5 vantaggi quotidiani nel poker

Lex Veldhuis svela i 5 vantaggi quotidiani nel poker

Se vuoi riuscire a migliorare e mantenere alte le tue performance nel poker - sia live che online - ci sono sempre degli accorgimenti da apportare. Non si tratta solo di cose da migliorare nel tuo stile di gioco, ma anche una gestione migliorare della tua routine...

leggi tutto
Il ritorno del chek-raise secondo Daniel Negreanu

Il ritorno del chek-raise secondo Daniel Negreanu

Nel giorno stesso in cui abbiamo parlato dell'exploit di Fedor Holz, Daniel Negreanu si unisce al coro parlando del check-raise che sta vivendo una rinascita. E come se non fosse abbastanza, spiega anche come contrastarlo... dobbiamo già buttare via i consigli del...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?