888 (.com) ha risarcito $350k ai giocatori colpiti da bot e RTA nel 2023

Gen 22, 2024

La lotta a bot e RTA non finisce mai, ma le room non si arrendono contro le nuove piaghe del poker online. Il portale pokerfuse ha riportato un annuncio della room internazionale 888poker, che nel 2023 ha restituito oltre 350.000 dollari ai giocatori che sono stati colpiti da account fraudolenti che usano tool proibiti.

Non è chiaro se in questi conteggi rientrano anche i 77 profili risarciti in Italia, ma è comunque un chiaro segnale che la piattaforma è in prima linea in questa battaglia, al punto da rimetterci $250.000 di tasca propria, quando non è stato possibile rivalersi sui conti gioco degli account bloccati.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

888poker.com ha condiviso i dati raccolti: 161 account bloccati in questo 2023, tutti identificati come utilizzatori di intelligenze artificiali o Real Time Assistant. Oltre al ban, sono stati destinati $362.893 di rimborso ai 4.068 utenti colpiti da queste attività illecite.

Matan Krakow, il responsabile del reparto poker, ha spiegato che questi continui progressi derivano dall’aver compreso che questa è una battaglia cruciale per assicurarsi che la room sia sicura e divertente per i giocatori.

È stato evidenziato anche come i successi nel combattere questi account fraudolenti non derivi solamente dai progressi del reparto sicurezza, ma anche dal supporto e dalla collaborazione dei giocatori. Il vostro è un aiuto fondamentale, con le segnalazioni di sospetti AI e RTA.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Gli sforzi sarebbero dunque tutti in quella direzione, e gli effetti si notano. I feedback dei giocatori sono infatti in miglioramento, tanto da portare la room a contraddistinguersi per l’ambiente sicuro e pulito che i progressi degli ultimi anni hanno portato (va precisato: sempre a quanto riportato dall’articolo originale).

“È un impegno continuo, e stiamo facendo tutto ciò che è in nostro potere per mantenere il poker divertente e onesto, e ascoltare i nostri giocatori sarà sempre un fattore chiave nei progressi in questo senso”

Può interessarti anche: Truffa bot WPN da 10 milioni. Cosa è successo e cosa si può fare?

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

La storia di Stu Ungar raccontata da Carlo Lucarelli

La storia di Stu Ungar raccontata da Carlo Lucarelli

Del mito di Stu Ungar abbiamo parlato in lungo e in largo. Del resto è uno dei pochi meritevoli davvero del titolo di "leggenda del poker", un po' per i successi incredibili, un po' perché i racconti delle sue skill erano probabilmente superiori alla realtà......

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?