Affrontare un maniac nel poker: come metterlo in trappola?

Mar 16, 2023

Alex Fitzgerald

Incontrare un maniac al tavolo da poker può essere molto frustrante. Ci fa credere di non poter mai rilanciare, poiché lui ci rilancia sempre. Non possiamo neanche chiamare una puntata al flop perché sappiamo già che dovremmo affrontare turn e river con continui raise. Ci sono dei modi per contrastarli? Ebbene grazie ad un articolo pubblicato su cardplayer.com, Alex Fitzgerald ci da alcuni consigli su come affrontarli al meglio per trarre vantaggio dal loro modo di giocare.

Forse potrebbe interessarti questo articolo!

Se giochiamo in un tavolo cash, la soluzione è semplice: potremmo benissimo lasciare il tavolo in cerca di avversari più deboli. In un torneo, invece, non abbiamo altra scelta se non quella di affrontarlo. Molte persone continuano a lamentarsi aprendo troppo spesso, ma questa non è una strategia, perché un buon maniac generalmente sa come comportarsi. Altre persone preferiscono aprire meno e giocare in modo più attento, soprattutto se il tavolo è destinato a dividersi. Ma nel lungo andare, questa strategia non ci porterà al successo.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Esistono tuttavia diverse tattiche per mettere i maniacs in trappola. Ad esempio, se il maniac si trova alla nostra sinistra e ci rilancia ogni volta che apriamo una mano, dovremmo adattarci alla situazione aprendo solo strong hands che possiamo anche rilanciare. Se siamo in deep stack, aprire un range di mani che potrebbero essere rilanciate, come coppie, carte alte e i suited connectors potrebbe andar bene. È importante capire come gioca il maniac, in particolare se fa molte puntate o se segue un certo schema di gioco.

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Una delle tattiche più rischiose è quella di chiamare sempre i suoi rilanci e fargli credere di poter bluffare. Ad esempio, se hai una top pair, non mostrare troppa sicurezza e fai solo call su board coordinati. In questo modo, il maniac penserà che tu abbia una semplice coppia bassa e continuerà a puntare. Il tuo compito è di chiamarlo mostrandoti debole e far vedere la tua mano solo alla fine.

Queste sono solo alcune delle tattiche utilizzabili contro un maniac. Ricorda però, che il gioco del poker è sempre ad alto rischio e potrebbero non funzionare sempre.

Ti è piaciuto l’articolo? Leggi questi consigli di Phil Galfond!


Sei alla ricerca di una sana community? Iscriviti alla nostra su Facebook!

Scopri l’utilità della rakeback, ti aiutiamo noi!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?