Alan Keating e una giocata incredibile, tutta da spiegare

Set 23, 2022

alan keating

Non dobbiamo girarci intorno più di tanto: No Gamble No Future è stato il format più sorprendente e più divertente dell’estate che abbiamo ormai superato. Stiamo parlando di un TV show in cui giocatori non troppo forti si sono sfidati a suon di grandi giocate, dettate più dalla voglia di gamblare che non dalle eccessive skill. Tra i migliori “in campo” spicca comunque Alan Keating.

Il fortissimo giocatore americano, in alcune circostanze, si è fatto prendere la mano in più di una circostanza. Vuoi il contesto a dir poco ricreativo, vuoi per alcuni pot giganti che si sono venuti a creare, la scheggia a volte è partita. Come nel caso che stiamo per analizzare, in cui il buon Alan ha messo a segno una giocata a dir poco incredibile.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Alan Keating e una giocata incredibile

Situazione: cash game livelli 200/400/400 dollari

Preflop: Keating fa straddle con K10 ma Bellande con K♣J rilancia a 2.500 dollari. C’è il call di Hanks con 87, la parola passa a Chugh che ha J♠J♣ da big blind: call. Gioca anche Keating, il pot sale a quota 10.600 dollari.

Flop: Q♠84 – check di Chugh, Hanks punta 6.000 dollari. Bellande passa ma Keating rilancia a 20.000 dollari, trovando il call di Hanks. Passa Chugh, il pot sale a quota 56.600 dollari.

Turn: 8♠ – Keating esce in puntata per 35.000 dollari, Hanks chiama. Il pot sale a quota 126.600 dollari.

River: 9 – questa volta Alan fa check e passa la parola a Hanks che punta 25.000 dollari. Keating fa solamente call con King-high e perde il colpo.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Una mano il cui svolgimento facciamo fatica a capirlo. Alan Keating cerca giustamente l’aggressione sul flop per provare a capire il suo posto nel colpo, finchè non trova il call da parte di Hanks che aveva comunque dato azione.

L’action sul turn è corretta da parte di Alan, che giustamente cerca di far passare mano migliori e al tempo stesso crearsi i presupposti per la barrel sul river. Barrel che non arriva, probabilmente per un motivo: sull’ultima street Hanks ha una pot size bet davanti, quindi difficilmente passerà. Resta il mistero sul call di Keating al river, 60 big blind donati all’opponent.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?