Come comportarsi ai final tables? Ci aiuta Dominik Nitsche

Mar 14, 2023

dominik nitsche

Dominik Nitsche, ambasciatore di 888poker, ha abbasta esperienza quando si tratta di navigare tra i final tables per assicurarsi il massimo risultato e la massima vincita possibile. Tramite un articolo pubblicato su PokerNews.com, ecco cinque consigli che ci da e che ci aiuteranno a ottenere risultati migliori se dovessimo arrivare al tavolo finale di un torneo di poker.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Cinque consigli da Dominik Nitsche

Essere consapevoli degli stack e della struttura dei pagamenti

Queste informazioni guideranno tutte le nostre decisioni. C’è infatti molta differenza tra un avversario short stack con 3BB rispetto a uno con 10BB.
I giocatori tenderanno a foldare molto di più fino a quando il giocatore con 3BB non andrà in bancarotta.

Vedere meno flop dal big blind

In un tavolo finale, non si vogliono vedere molti flop quando si è in posizione di big blind. Di solito è meglio risparmiare le proprie chip quando si hanno mani deboli o mediocri, soprattutto quando si affronta un rilancio.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Fare attenzione con le coppie piccole in mano

Ai tavoli finali, andare all-in con piccole pocket pairs è di solito una cattiva idea. Quando veniamo chiamati infatti, è molto probabile trovarci di fronte a una coppia migliore. Il modo migliore di giocare le coppie pocket è semplicemente quello di puntare: se chiudiamo un set sul flop abbiamo una mano davvero forte, se lo manchiamo possiamo toglierci di mezzo senza perdere troppe fiches.

Giocare AXs e broadways in modo molto aggressivo

Dovremmo essere disposti ad andare all-in con questo tipo di mani. A differenza delle piccole pocket pairs, queste mani si comportano molto meglio se vengono chiamate.

Puntare meno e giocare in modo più passivo

I final tables sono una questione di sopravvivenza, che di solito significa evitare a tutti i costi i grandi rischi. Risparmiare ogni chip è importante, quindi dovremmo essere pronti a fare più fold quando stiamo affrontando determinate aggressioni in svantaggio.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

Ti sei mai chiesto... perché giochi a poker? È una domanda dalle tante sfaccettature, e che spesso può anche essere liquidata rapidamente con un "Per divertimento", che è accettabilissimo a qualunque livello tu sia. Tra le altre risposte impulsive, alcuni possono aver...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?