Come migliorare a poker by Doug Polk | Capitolo 3: Esempio di analisi

Lug 28, 2021

doug polk mano migliore ben sulsky

Procede la lezione di come migliorare a poker del maestro Doug Polk! Dopo aver imparato l’importanza delle domande e come ragionare su una mano di poker, in questa terza puntata WCGRider analizza una mano trovata su un forum e spiega il suo ragionamento.

Ricordate che è importante impegnarsi nella pratica dello studio, e Polk raccomanda di prendere una mano al giorno da forum, portali di poker news, amici, e analizzarla per mantenersi in allenamento.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Linea di gioco $1/$2 live, valutate la mia top pair al turn

Sono in un $1/$2 live, dal bottone con A♠Q♣. Oppo è una signora di 50 anni con circa $400 dietro. Ha giocato abbastanza tight passive, rilanciando solo cose vicino al nut. Gli altri due giocatori sono irrilevanti nella mano.

Preflop: UTG+2 limpa, limpano anche gli altri due e io rilancio a $17, doppio call.

Flop: A♣3♠8♠ (Pot $64) – Triplo check. punto $32 e chiamano tutti.

Turn: 6♥ (Pot $192) – Triplo check, punto $85. Penso di poter prendere valore da assi minori e draw a picche. Dovrei checkare dietro visto che siamo in 4-way con top pair kicker queen? Value bet o check?

L’analisi di Doug Polk

Mi sembra un post buono perché in realtà sta facendo domande orientate al range al turn. Sarebbe stato meglio se non avesse detto la sua mano.

Non penso che sia spesso dietro in questa mano, è sicuramente spaventato che la vecchietta possa avere AK, ma penso che i set rilancino flop e AK rilanci o limp-tribetti preflop. Non dico sempre, ma molto spesso.

In più se non lo fanno perdono valore preflop, quindi per le volte in cui perderai AQ contro AK, compenserai con tutte le volte che vedrai il flop quando non 3-bettano AK. Circa.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
20€
Bonus
20€
Bonus
100€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Penso che perlopiù perdiamo contro A6, mi sembra l’unica mano con cui perdiamo spesso, occasionalmente AK e set. Senza lo stack di hero non posso dire molto, ma penso di approvare la bet al turn.

Il mio range di bet sarà qualcosa tipo AK, AQ, set, mixo qualche flush draw. Con questa action non mi dispiace una strategia al turn più polarizzata, perché se puntiamo $85 e loro rilanciano, fa schifo bet-foldare flush draw. Quindi potrei puntare i miei progetti più scarsi, e se volessimo aggiungere una mano di bluff totale forse la migliore è KQ perché blockera AK e AQ. Però è un 4-way, meglio non farlo.

Tirando le somme

Polk ha tradotto la domanda del player in un pensiero sui range. Non ha pensato a cosa volesse fare con AQ, ma quale range doveva puntare al turn, e AQ ne faceva parte.

Il senso di ciò è capire il bilanciamento tra valore e bluff, e anche come costruire un range di bet in questa situazione: infatti dopo aver stimato il rapporto bluff/valore, ha eletto a mani valide per un bluff i flush draw più bassi, mentre con -per esempio- A♠10♠ avrebbe preferito checkare.

L’ennesima dimostrazione di come facendoci le domande giuste possiamo imparare di più. Poteva essere un pensiero già familiare, ma ragionare davvero e non dare nulla per scontato può fare la differenza.

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Cinque consigli top per affrontare i momenti di downswing

Cinque consigli top per affrontare i momenti di downswing

Abbiamo affrontato nei giorni scorsi il tema della varianza e del modo di affrontare ogni momento del poker. Lo abbiamo fatto attraverso i consigli forniti da Vivian Saliba, team pro di 888poker. Questa volta facciamo nostre le parole di un altro esponente di questa...

leggi tutto
10bb non è push or fold: Fedor Holz flatta gli Assi OOP

10bb non è push or fold: Fedor Holz flatta gli Assi OOP

Chi gioca a poker dagli anni d'oro si ricorderà di quelle "regole" comuni dei tempi per semplificare la complessa strategia del gioco. Una di queste era il famoso "push or fold", derivato dallo studio dei Sit&Go dell'epoca. Essenzialmente, da short stack le scelte...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?