Consigli sulle size di puntata da Timofey “Trueteller” Kuznetsov e Rui “PepperoniF” Cao

Mar 23, 2021

Consigli sulle size di puntata da Timofey “Trueteller” Kuznetsov e Rui “PepperoniF” Cao

E qui quanto dovrei puntare?” Se ti è capitato di porti questa domanda, ecco i consigli dei due pro high stakes Timofey “Trueteller” Kuznetsov e Rui “PepperoniF” Cao.

Intervistati dal canale YouTube di Paul Phua Poker nel 2017, Trueteller e PepperoniF, due dei migliori giocatori dei tavoli nosebleed hanno condiviso il loro pensiero sulle size di bet. 

Puoi approfondire ulteriormente l’argomento leggendo questo articolo su Range Advantage e Nut Advantage, nel frattempo ecco l’intervista:

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Variare la size preflop?

PepperoniF:Preflop si usano praticamente sempre le stesse size nel maggior numero di situazioni per aprire e 3-bettare. È la stessa size tutto il tempo. Può essere diversa in position o out of position, ma è post flop che le size variano molto di più.”

Trueteller: “Sì, penso che le size di puntata post-flop siano fondamentalmente la domanda principale, o l’obiettivo principale, del gioco del No Limit Hold’Em. È la domanda più importante praticamente, quali sono le tue bet size? Tutto quello che sai del poker ti passa per la testa quando stai scegliendo la tua size. È difficile da spiegare in poche parole, ma generalmente se stai bluffando vuoi puntare più forte, e se stai value-bettando vuoi puntare più small. [ridono]”

PepperoniF: “È un po’ più complicato di così. Ruota tutto attorno a quanti bluff puoi avere. Più bluff hai in un certo spot, più forte dovrai puntare, in caso contrario punterai più basso perché gli darai un buon prezzo. Se a loro non conviene allora non chiameranno. Devi considerare la percentuale di bluff e quella di valore che hai in certe situazioni. Puoi fare delle variazioni più tricky, ma alla fine è tutto lì.”

 

Quando dovresti overbettare al river in bluff?

Trueteller: “Di solito quando il range del mio avversario non ha molte mani forti. Quando so che non può avere il nuts, in modo che sia difficile per lui trovare un easy call. Quindi tutti i call che può fare saranno difficili. In quelle situazioni puoi aspettarti che folderà piuttosto spesso, a meno che non ce l’abbia con te o cose del genere.”

PepperoniF:Sì la penso uguale. Quando non possono avere il nuts, puoi andare all in perché hai più margine per bluffare.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
365€
Bonus
20€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Cambi le tue size di bet nei tornei?

Trueteller:Non dovrebbe cambiare troppo, ma probabilmente dovresti puntare un po’ più piccolo nei tornei in media, perché il tuo stack è più ridotto.

PepperoniF:Penso che ci si dovrebbero prendere meno rischi in generale nei tornei perché sei più short, quindi punterai più piccolo in generale.”

 

Il tuo bet sizing si basa sulla matematica o intuizione?

Trueteller:Quando stai giocando non hai tempo per nessuna formula matematica. Credo che ci sia bisogno di pensare se il tuo avversario può chiamare con una determinata mano o se può foldare una determinata mano. Ti fai un’opinione su ciò che pensi che faranno. Ma se devi lavorare sul tuo gioco o analizzare qualcosa, foglio e penna e esamini ogni dettaglio della mano, allora puoi andare di formule matematiche, vedere quali sono le percentuali dei range, bla bla bla e fare quella roba.”

PepperoniF:Penso che la gente abbia una cattiva interpretazione della matematica nel poker. Il poker non è tutto formule matematiche, o meglio lo è ma per quelle molto semplici. Il poker è solo un po’ di logica e un po’ di matematica molto semplice. Un paio di equazioni. Anzi direi che è più logica che equazioni matematiche.

Trueteller: “Esatto, la cosa principale è capire la logica dei tuoi avversari.” 

 

Grinderlab: Alla luce di quest’ultimo paragrafo, non sottovalutate l’importanza della matematica nel gioco come potrebbe trasparire dalle parole di Trueteller e PepperoniF.

In game sicuramente non è semplice fare i calcoli per decidere tra un call e un fold, e l’intuizione e la logica avranno un’importanza predominante.

Ma fare studio e analisi post sessione permette di fissare quelle famose equazioni matematiche in testa, rendendo più facile e tendente alla precisione l’applicazione della matematica in game.

Se hai bisogno di una mano per studio e analisi e migliorare il tuo gioco in generale, visita la poker school di Grinderlab!

 

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!


Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?