Dan Cates e Chance Kornuth sul valore dei tell, del duro lavoro e dell’intelligenza

Apr 17, 2024

Daniel “Jungleman” Cates ospita nel suo podcast Chance Kornuth (che curiosamente ha appena vinto il $10k Heads-Up del Seminhole Hard Rock), due nomi brillanti nel panorama del poker, che hanno discusso svariati argomenti interessanti.

Oggi ci concentriamo sul valore dei tell nel poker, nella loro difficoltà, come valutarli, e un breve estratto di quanto contino duro lavoro e intelligenza.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Innanzitutto Dan Cates parla di alcuni libri sul poker. A dire la verità, solo il libro dei tell di Mike Caro è prettamente pokeristico, poi viene citato il libro di Joe Navarro (una delle massime autorità in body language), ma entrambi – a detta di Jungleman – non sono all’altezza del libro sulle negoziazioni di Chris Voss.

“Il libro di Voss si applica alla vita vera, è molto pratico, mentre Navarro dice cose che… non penso che gli umani siano così telegrafici con il loro body language. Conosci questa storia di Phil Sternheimer e il tuo amico Ben Lamb?

Ben Lamb sapeva che Phil aveva letto il libro di Joe Navarro, allora ha appositamente direzionato i piedi per farli puntare in una certa direzione, sapendo che Phil avrebbe fatto la sua scelta basandosi su questo. Cosa che ha fatto, sbagliando.”

Chance Kornuth: Ben è uno dei migliori in assoluto. Quando devi prendere una decisione, devi sempre considerare che tutti sono a un livello differente, e a seconda del livello puoi prendere delle informazioni e applicarle. Ben è fortissimo nel capire il livello delle persone e a contrastarlo, anche in carta-forbici-sasso. Mi fa ridere che ci sia qualcuno con una conoscenza di base della situazione, un novizio, che legge un libro o fa un corso, trova una cosa buona e pensa di poter usarla contro uno dei migliori al mondo.”

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Continuando, si arriva al capitolo skill e ciò che le limita:

“Philip è abbastanza testardo. Sta provando a diventare un pro e ci sta arrivando, si può dire. Ovviamente è difficile battere i migliori al mondo, ma è molto spigliato. Il duro lavoro, secondo me, arriva a un apice fissato dalla propria intelligenza, nel poker. Puoi impegnarti quanto vuoi, ma gli idioti non riusciranno a essere grandiosi al gioco. Comunque non fraintendetemi, anche il duro lavoro è un fattore limitante nelle tue skill a poker“.

“Vero, serve una certa intelligenza e apertura per cambiare la tua prospettiva. Forse sarebbe più appropriato parlare di flessibilità. Ad ogni modo non sono gli unici fattori limitanti, ce ne sono davvero molti.”

Dan Cates riporta la conversazione sui binari dei live tell:

“Personalmente faccio molte cose per deflettere i live tell. Penso che siano cambiati nella forma, ci sono molte variazioni del classico ‘forte è debole e debole è forte’ che la gente usa ancora. È il concetto dei diversi livelli di cui si parlava prima. Credo ci siano un paio di principi psicologici nascosti che ho notato nella popolazione, ma puoi vederli solo con molta esperienza e concentrandoti su quei dettagli. Poi se non succede nulla bisogna avere pazienza, aspettare che facciano un passo falso.”

Chanche Kornuth: “Sì oggi la gente è più consapevole ed è molto più difficile raccogliere elementi. Ricordo contro l’elite negli PokerGO Studios, mi ci sono voluti giorni per trovare qualche tell dai giocatori lì, tanto che a un certo punto mi sono domandato se ne valesse la pena, o dovessi concentrarmi sullo shot clock. Poi quando ho iniziato a decodificare alcuni di questi giocatori, sicuramente ne è valsa la pena. Comunque contro il giocatore random di turno è più facile e profittevole.

Chiaramente in un pool dove tutti giocano GTO di base con qualche exploit qua e là, il valore dei tell cambia. Ci sono degli aggiustamenti che puoi fare nei diversi pool di giocatori, e conoscere quale strategia usare in ogni field è una chiave importantissima per il successo.”

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?