Fedez ospita Dario Sammartino al suo podcast su YouTube [VIDEO]

Mar 22, 2021

dario sammartino fedez

Dario Sammartino è di nuovo protagonista! Non di un torneo di poker però, ma del podcast “Il Muschio Selvaggio” condotto dal famoso influencer Fedez e lo youtuber bolognese Luis.

Quasi sicuramente non sarà un nuovo Moneymaker Effect all’italiana, ma è sicuramente un’enorme cassa di risonanza, ed è bello e benefico per il poker che la faccia pulita di Dario Sammartino sia l’immagine del nostro amato gioco, troppe volte mal visto da chi non lo conosce. 

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Dario Sammartino al Muschio Selvaggio

Cominciamo spiegando a chi non è pratico di youtuber o influencer cosa sia “Muschio Selvaggio Podcast”, la trasmissione che oggi vede Dario Sammartino come protagonista.

Il “Muschio Selvaggio” è una serie di video su YouTube, iniziata nel 2020 e condotta dal cantante e influencer Fedez e dallo youtuber Luis, che di volta in volta chiamano un nuovo ospite (o più di uno) per chiacchierare un’oretta degli argomenti più disparati.

I video raggiungono spesso le prime posizioni tra le tendenze di YouTube, e hanno una media di più di un milione di views ognuno.

Dopo aver scambiato due chiacchiere con gente come Joe Bastianich, Alessandro Barbero e Paolo Bonolis, ora è il turno di presentare il poker al pubblico italiano con l’aiuto del migliore, Super Dario.

 

 

14 million dollar man

L’inizio della chiacchierata è esattamente la classica conversazione tra poker player e profano: i termini tecnici che per un pokerista sono banali, confondono i presentatori che non riescono a capire effettivamente quanto Dario abbia vinto in carriera.

“Sono il giocatore che ha vinto di più sia live che probabilmente online. 6 milioni sono in un solo torneo, totale sono 14 milioni, ma lordi. Netti… sono c***i miei! Calcola che di solito ammontano al 30%-40% di quello che si vede. Diciamo 6.200.000.” 

Poi alla domanda scottante di Fedez “Ma ci paghi le tasse?” Dario spiega la politica di tassazione italiana, europea e americana, per poi spiegare che comunque non vive più qui.

Tanto non sono residente in Italia. Abito a Vienna, prima in Slovenia e prima ancora in Slovacchia.” al che Martin, il quarto personaggio coinvolto nella chiacchierata, si illumina “Ma perché tu sei sloveno!” e Darione: “No no, io sono italiano. Napoletano, che non si sente?” 

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
20€
Bonus
20€
Bonus
100€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Dario Sammartino e le skills del poker

Successivamente Dario spiega quali sono le competenze necessarie per essere un giocatore di poker di successo: “C’è la fortuna sicuramente, che può incidere sulla singola partita. Sul long term assolutamente no. Le skill di un pokerista sono: Empatia, devi capire le sensazioni delle persone, le loro emozioni, se hanno paura”

E qui l’interruzione di Martin: “E tutto questo lo comprendi online?” 

“No, io gioco sia live che online. Il poker online ora è diventato un po’ una m***a. Ci sono troppi solver, diciamo troppi software che ti dicono come giocare. Perde un po’ il senso del gioco, il bello è la competizione tra la mia mente e la tua.” 

E poi conclude l’elenco di skill: “Sicuramente psicologia, e tantissima matematica: probabilità, range, insieme di mani che deve giocare contro un altro insieme di mani, le pot odds, quando devi entrare nelle mani… molta matematica, e anche molto complessa.” 

Il nostro alfiere del poker azzurro non dimentica di sottolineare la differenza più importante di tutte quando Fedez si preoccupa della pubblicità al gioco d’azzardo:

“Dobbiamo però fare una differenza tra gioco d’azzardo e skill game. Il poker è uno skill game, non è un gioco d’azzardo. Il gioco d’azzardo è roulette, slot machine, gratta e vinci. Gratta e vinci, lotto, superenalotto, lì ti derubano. Il poker non è assolutamente in quella categoria.”

“Ma non è un mio parere, è matematica: se giochiamo noi quattro al Bingo saremo tutti perdenti appena cominciamo a giocare. Il poker è un gioco a somma zero e il vantaggio viene dalle skill.”

 

Il vecchio e il nuovo Sammartino

“Ora gioco molto di meno, prima giocavo 8, 10, 12 ore al giorno, 20 ore, ho fatto sessioni di 30 ore. Quando ero giovanissimo giocavo anche 21 tavoli insieme. Ora non ce la faccio a starci dietro. Non lo amo come lo amavo prima, una volta era la cosa più bella del mondo per me. La mattina mi svegliavo e mi dicevo ‘io gioco a poker e vinco soldi’.” 

Martin, incuriosito domanda riguardo a quei tempi: “Non avevi niente da perdere?”

“Io avevo tutto da perdere, avevo tutto contro. Mio padre mi ha cacciato di casa, non mi parlava più, i miei amici dicevano che ero pazzo a giocare a poker.”

Poi la bomba mentre si parlava di Daniel Negreanu: “Ti rivelo una cosa pazzesca, attualmente Daniel Negreanu non è nemmeno top 100 al mondo.” 
Luis: “E tu sei più bravo?”
Dario: “Di Daniel Negreanu? Sì.” 

Per finire momento agrodolce: parlando di braccialetti, Dario dice a Fedez: “Tu mi dirai ora: ‘Quanti braccialetti hai?’ non me la fare questa domanda”
Fedez: “Ok. Quanti braccialetti hai? Zero?”

E Sammartino per spiegare le sue emozioni di quel secondo posto, ha chiesto a Fedez come si fosse sentito ad arrivare secondo a Sanremo.

“Solo che io ero contro 8.000 persone.”


Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?