I 100 giorni da favola di Fedor Holz sul ‘dot com’: vince (in media) mille euro a torneo. Ma non aveva smesso col poker?

Mag 20, 2020

fedor-holz-stefano-atzei

Per fortuna il poker è diventato solo un passatempo per lui, altrimenti non sappiamo bene cosa sarebbe stato in grado di fare negli ultimi due anni.

Eppure, a giudicare dai risultati ottenuti di recente, Fedor Holz è sembrato essere in splendida forma.

La prima partita giocata nel 2020 risale al 17 febbraio, ovvero poco più di tre mesi fa: da quel momento Fedor ha ripreso a grindare con discreta regolarità, complice anche lo SCOOP sull’estensione ‘dot eu’ di PokerStars.

Il finto pensionato

Negli ultimi 3 anni il buon Fedor aveva giocato soltanto una cinquantina di tornei su Stars.com.

L’idillio col mouse è rispuntato a metà febbraio e, dopo alcuni tornei di “assestamento”, arriva il primo shot da 83.271$ al 10K High Roller dello scorso 9 aprile grazie a un 5° posto che grida vendetta.

Ripresa un po’ di confidenza coi tavoli online, Fedor va a vincere il Daily Supersonic da 530$ per circa 22K di prima moneta: è solo il preludio a quel che accadrà nel giro di qualche settimana.

Arriva lo SCOOP

Il 30 aprile scorso arriva lo SCOOP sul “dot com” e Fedor, per non arrivare impreparato all’appuntamento, mette a segno un’altra prodezza al 10K High Roller 8-max, chiudendo 3° per 139K di premio a fronte di due buy-in investiti.

Qualche tavolo finale qua e là e il 4 maggio Holz chiude runner-up nuovamente al 10K High Roller 8-max, per altri 210K di premio.

Il 12 maggio prende parte al Super High roller da 25K e strappa un 8° posto da 85mila dollari, l’ultimo risultato degno di nota (per l’abi a cui gioca il tedesco ovviamente).

Il computo totale

Dal quel 17 febbraio a oggi sono passati quasi 100 giorni e alla voce profit il dato segna un confortante “più 326.352$”.

Questo numero però, da solo, non riesce a farci avere una dimensione di quel che il tedesco è riuscito a combinare ai tavoli.

Diamo uno sguardo ai dettagli (cifre espresse in Euro):

  • Tornei giocati (dal 17 febbraio 2020 ad oggi): 314
  • Average buy-in: 1.495€
  • Concorrenti medi per torneo: 1.656
  • ROI totale: 66.8%
  • Profitto medio (incluso rake) per torneo: 1.040€
  • ITM: 31.5%

Ed ecco il grafico di questi splendidi 100 giorni di grinding:

Fedor l’eletto

Se il suo grafico degli ultimi tre mesi, equivalente a quello overall dei migliori esponenti nazionali, vi ha lasciati di sasso, forse sarete curiosi di dare uno sguardo al computo totale.

Ricordate il modello di crescita esponenziale di cui parlava Alec Torelli CLICCA QUI per approfondire – alcuni giorni fa?

Beh, il buon Fedor per circa 6mila giochi non ha certo brillato, poi però…

Su un totale di poco più di 10mila partite, Fedor ha accumulato 2.7 milioni di euro di profitto a uno stake medio di 254€ e un ROI totale del 101%!

Insomma, per uno che è appena andato “in pensione” le cose potevano mettersi decisamente peggio

Se ti sei perso il nostro approfondimento su chi ha vinto di più allo SCOOP su PokerStars.it CLICCA QUI

Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla nostra Community su Facebook!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?