Galfond Challenge – Chance Kornuth si arrende e paga 1 milione a Phil

Gen 25, 2021

galfond challenge chance kornuth si arrende

Chance Kornuth abbandona la sfida contro Phil Galfond dopo un passivo di $726.500, ai quali si aggiungeranno i $250.000 in palio per il vincitore della challenge.


Mentre gli occhi del mondo del poker sono puntati sulla sfida tra Doug Polk e Daniel Negreanu, un’altra battaglia high stakes stava continuando, ed è arrivata ora al capitolo conclusivo.

Stiamo parlando della Galfond Challenge, una sfida lanciata dal famoso pro Phil Galfond, ai tavoli di Pot-Limit Omaha $100/$200. La challenge prevede un certo numero di mani da giocare, e una side-bet per il vincitore.

Phil era già riuscito a sconfiggere il temibile “Venividi1993” che, pur avendo passato la maggior parte del tempo in vantaggio, alla 25.000ª e ultima mano si è trovato sotto di $1.671,58, e Galfond ha incassato così anche la side-bet da $100.000.

VeniVidi1993 è stato molto sfortunato, ma peggio è andata a Ioannis “ActionFreak” Kontonatsios, che alla 15.000ª mano perdeva $114.853,51 e ha visto così sfuggire il side da $150.000.

Galfond Challenge: Chance Kornuth si arrende

Mancavano meno di 10.000 mani per portare a termine la challenge, ma Chance Kornuth ha deciso di giveuppare.

Kornuth è un giocatore con oltre 7 milioni di vincite in tornei live, due braccialetti WSOP ai polsi e una certa esperienza nel gioco, sia live che online, ma evidentemente un passivo di più di $750.000 andava oltre il suo stop-loss.

Chance è il primo giocatore della Galfond Challenge a non portare a termine la sfida, e ad abbandonare a Phil una side bet da $250.000:È stata una battaglia incredibile e le cose non sono andate per il verso giusto. Phil ha giocato alla grande“.

Galfond Challenge, la situazione attuale

Galfond ottiene così un 3-0 grazie alle sconfitte dei tre avversari, e il bilancio sale a circa $1.365.000, ma ci sono ancora 3 sfide da concludere: Bill Perkins, Dan “Jungleman” Cates e Brandon Adams.

Bill Perkins è l’avversario che meno dovrebbe preoccupare Phil, e questo è evidenziato anche dalla side bet per il vincitore: in caso di sconfitta Perkins dovrà pagare $250.000, ma se fosse Galfond a perdere, dovrebbe salutare ben $1.000.000. Al momento la sfida procede a rilento: solo 3 sessioni giocate per un totale di 862 mani su 50.000 previste (o una perdita di $400.000). Galfond è in attivo di $90K.

Brandon Adams dovrà invece aspettare un po’, vista la situazione sanitaria globale e il fatto che i due vogliano giocare questa challenge live. La side bet qui prevede $150.000 in caso di vittoria di Adams, $100.000 per la vittoria di Galfond.

Dan Cates è sicuramente lo sfidante più pericoloso, e la sfida si baserà su sole 7.500 mani. Al momento nessuna novità, nemmeno per quanto riguarda la side bet che è ancora da decidere, ma non c’è dubbio che si tratterà di uno scontro epico!

E voi su chi scommettete? Galfond manterrà il vantaggio o qualcuno riuscirà a mettergli i bastoni tra le ruote? Scrivetecelo commentando sulla nostra Fanpage!

Se vi siete persi “Il moto d’orgoglio di Phil Ivey: “Più mi dicevano che non ce l’avrei fatta e più mi son messo sotto!” DATE UNO SGUARDO QUI

Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla nostra Community su Facebook!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Arrivare al Day 2 WSOP… ma dormire due ore di troppo

Arrivare al Day 2 WSOP… ma dormire due ore di troppo

Sapete perché molti poker player raccomandano un occhio all'alimentazione, all'esercizio fisico, alla meditazione... ma soprattutto a un buon sonno?  Certo, perché sono tutti fattori che migliorano la salute del nostro cervello e la qualità delle sue prestazioni. Ma...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?