Justin Bonomo svela: “I cheater mi hanno sottratto un milione!”

Apr 24, 2022

Justin Bonomo

Si fa sempre più aspra la polemica attorno alla presunta presenza di giocatori che imbrogliano, anche negli eventi high roller, sia live che online. Tutto è partito dalle accuse nei confronti di Ali Imsirovic, per poi passare ad attacchi che rischiano di portare anche a denunce penali. Ma nel frattempo emergono nuove voci dal coro di attacchi e di polemiche che si sta generando. Una di queste è quella di Justin Bonomo.

Il fortissimo giocatore americano, uno dei più vincenti in circolazione (la All Time Money List parla da sola) ha voluto fornire la propria testimonianza ed esperienza. Da parte sua c’è stata una reazione non troppo gradevole di fronte alle dichiarazioni rilasciate da Alex Foxen, proprio in merito a Imsirovic. Al tempo stesso però ha fatto capire che bisogna serrare le fila contro chi imbroglia ai tavoli da poker.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Justin Bonomo svela la sua esperienza

Queste sono in sintesi le parole espresse da Justin Bonomo in merito alla polemica che è letteralmente esplosa negli ultimi giorni nella community del poker high stakes:

L’intervista di Foxen è molto diversa dalla mia e sono in forte disaccordo su tante cose che ha detto e fatto. Tuttavia rispetto la gente che prende dei rischi con consapevolezza, sapendo di poter prendere tanta me**a senza cercare interessi personali ma per il bene della community.

Dunque Bonomo prende le distanze da alcuni concetti espressi, ma nel complesso concorda con la forte volontà di portare un po’ di “pulizia” nell’ambiente del poker, sia live che online.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
1050 €
965 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Ma ci sono altre parole dette da Bonomo che lasciano interdetti. Anche perchè il buon Justin non si nasconde di fronte ai brutti episodi che lo hanno riguardato in carriera, soprattutto quando è approdato al top:

Ho perso più di un milione in giochi in cui credevo di essere imbattibile. Sono cose che fanno stare male. Mi è stato detto che ci sono state manovre evidenti e inconfutabili ai miei danni. Io non ho avuto modo di vedere nulla, ma mi fido delle mie fonti.

Una nuova testimonianza del fenomeno del cheating, sempre più diffuso nel poker online anche alle più alte sfere. Ora, però, chi gestisce il tutto non può di certo restare a guardare. Se non altro che per le grandi personalità del gioco che sono scese in campo per questa battaglia.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Le pagelle di ‘Pads’ dei finalisti del Main Event WSOP

Le pagelle di ‘Pads’ dei finalisti del Main Event WSOP

Chiuso il tavolo finale del Main Event WSOP con la vittoria di Jonathan Tamayo, è tempo di bilanci. Stamani abbiamo visto quanto entrerà nelle casse del fisco statunitense per lo svolgimento del tavolo finale più atteso dell'annata pokeristica sul suo territorio....

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?