LuckyChewy e il valore dell’intuizione nel poker. Non tutto è matematica?

Apr 4, 2024

Andrew "LuckyChewy" Lichtenberger

Andrew Lichtenberger, meglio conosciuto come “LuckyChewy”, potrebbe non avere la stessa fama di altri poker player, ma è un grande e stimato giocatore, da molti considerato tra i migliori (se non il migliore) al mondo negli MTT high stakes online. In fondo vanta oltre 20 milioni di vincite in carriera… 

Questo per spiegare – brevemente – che non stiamo parlando dell’ultimo arrivato. Ed è per questo che riportiamo le sue parole tratte da un articolo di poker.org riguardo al fattore intuizione nel poker. 

Chi scrive è meno propenso in questa direzione, forse sono troppo scettico verso tutto ciò che non è calcolo, ma questi 20 milioni di differenza probabilmente danno ragione a “LuckyChewy”, ed è giusto che il pubblico di Grinderlab ascolti le sue parole.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Logica contro “irrazionalità”

La community del poker si concentra sulle moderne tecnologie e i solver per sviluppare competenze in game theory e migliorare il proprio gioco. È giusto, lo faccio e lo insegno anche io.

Affidarsi troppo alla game theory però come affidarsi troppo poco potrebbe diventare un danno. Immergersi nella GTO è solo metà strada verso lo sviluppo di una strategia vincente.

La logica, il pensiero razionale e la risoluzione analitica dei problemi sono fondamentali per il nostro sviluppo verso il diventare giocatori vincenti. Tuttavia, questi concetti intellettuali più tangibili colmano anche il divario tra i potenti strumenti dell’intangibile: l’intuizione, l’energetica e l’esecuzione.

 

La prima esperienza con l’intuizione

Ricordo la prima volta in cui sono stato consapevole dell’intuizione nel poker. Avevo AQ su A94 e ho sentito questa sensazione. Non ricordo di preciso l’action, ma so che ho messo meno soldi nel piatto di quanto avrei potuto. Alla fine l’avversario aveva set, e mi sono detto “Beh, interessante. Cosa sta succedendo di preciso?

Da quel giorno ho aperto gli occhi e ho notato che nel poker e nella vita c’è qualcosa in più oltre al puro pensiero razionale. Einstein disse: “La mente intuitiva è un dono sacro è la mente razionale è un fedele servo abbiamo creato una società che onora i servi e ha dimenticato il dono.”

Non ho fatto cambiamenti drastici dopo questa esperienza me ne sono diventato consapevole e negli anni posso dire che la mia abilità nel credere nelle mie intuizioni in certi momenti è stata cruciale per il mio successo totale.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Cosa è l’intuizione nel poker

La porta è difficile è distinguere l’intuizione con i bias già esistenti, sono facili da confondere. Entrambi nascono dal pensiero razionale.

Direi che l’intuizione è un po’ una lampadina che si accende all’improvviso e dirige l’attenzione verso aspetti critici della mano, o sottili aspetti del processo decisionale.

L’intuizione un po’ come la memoria muscolare, un automatismo profondo e subconscio. Negli high stakes è rafforzata dal pensiero logico e razionale che può utilizzarla.

Per me è diventata utile nel momento in cui la game theory ha cominciato ad avere meno impatto a causa dell’unicità delle decisioni. In effetti i solver offrono migliori consigli nelle decisioni più comuni, e più “idee” utili al turn e al river.

 

L’importanza dell’intuizione

Secondo me nella discussione tra GTO ed exploitative è la verità è che entrambe sono ideali. Dovremmo pensare alla creatività nel poker come se fosse parte della teoria. Teoria e intuizione hanno una coesione naturale una con l’altra.

Se hai giocato molto a poker, avrai avuto impulsi intuitivi. Ike Haxton, famoso per la sua conoscenza teorica, ha parlato di questi feeling come “sospetti”. Se stai in mezzo ad altri esseri umani abbastanza lungo cominci a cogliere questi piccoli aspetti e sviluppare una consapevolezza di cosa significhino in ogni singolo momento.

La parte più importante di sviluppare l’intuizione è decidere se sei pronto ad accettare qualcosa che sta fuori dal campo delle metriche provabili e quantificabili. Se non fa per te, puoi lasciar stare, ma se decidi che può essere interessante e gli darai spazio, vedrai che comincerà a farsi vedere.

Con il senno di poi è stata una delle decisioni più importanti all’inizio della mia carriera. Lo trovo affascinante, imparare altri aspetti della psiche umana ed esserne consapevole.

 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?