I programmi live di fine anno di Mustapha Kanit: “A dicembre al Wynn di Las Vegas!”

Ott 6, 2023

E’ scoccata la scintilla tra Mustapha Kanit e Las Vegas?

Finora la punta di diamante del poker italiano non ha mai nascosto di avere uno scarso feeling con la città delle luci. Fondamentalmente Kanit ha sempre vissuto Las Vegas come una tappa obbligata in occasione delle World Series Of Poker. Del resto se di lavoro fai il pokerista non puoi mancare i campionati del mondo di poker, che ti piaccia o meno la città che li ospita.

Ma qualcosa potrebbe essere cambiato: nel suo blog personale su Winamax, la room francese di cui è testimonial, il mitico ‘potta’ ha annunciato che il prossimo dicembre sarà proprio a Las Vegas a giocare.

 

Divertirsi ai tornei live

Nel lungo post del suo blog, Kanit inizia raccontando la recente trasferta a Bratislava per giocare il Winamax Poker Open:

“La città è facilmente accessibile, vicina ad altre grandi città europee e piena di posti per giocare a poker. È tutto abbastanza tranquillo e il costo della vita è piuttosto basso, quindi ci puoi passare diversi giorni. E per quanto sorprendente possa sembrare, anche il cibo non è poi così male!”

Kanit ha apprezzato in particolare l’atmosfera spensierata.

“Al WPO c’è sempre una bella atmosfera. Apprezzo molto il fatto che tutti siano lì per divertirsi, in un ambiente sano dove la vita è bella. E questo non solo durante i tornei ma anche per le attività collaterali proposte. Indipendentemente dall’entità del montepremi o dalla somma offerta al vincitore, il poker avrebbe buone probabilità di passare in secondo piano.”

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Risultati non buoni

In effetti per Musta sarebbe meglio far passare in secondo piano i suoi risultati ai tavoli nella trasferta a Bratislava:

“All’High Roller ho triplicato velocemente il mio stack iniziale, ma poi ho perso un grosso coinflip con A-K contro una coppia di 3. Poi ho lasciato diverse chips con A-K contro K-6 su board K-6-2-2 board prima di dover rinunciare definitivamente al torneo con A9<QT. Nei tornei di poker può tutto andare molto bene per poi cambiare nel giro di sole tre mani” In pochi minuti inizi a vedere il tuo stack diminuire, e a un certo punto ti ritrovi a tornare a casa a mani vuote…”

E al Main Event l’antifona per Kanit non è cambiata, nè agli altri torneo del WPO Bratislava in cui ha raggiunto zero in the money. L’ultima volta che Musta è andato a premio dal vivo risale a luglio scorso, con la 45° posizione finale all’evento WSOP numero 92, 1.000$ NLHE Freezeout.

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

I programmi live di Musta per fine 2023

E chissà che proprio a Las Vegas Kanit non si ritrovi a chiudere il cerchio. Nel blog Musta ha stilato il programma delle sue prossime trasferte live:

“Per iniziare andrò a Madrid per il lancio del Winamax Poker Tour spagnolo e farò alcune sessioni di cash game. Poi sarò a Cipro per il primo festival EPT organizzato lì. Poi, a inizio dicembre, sarà la volta dei braccialetti con il WSOP Paradise alle Bahamas, nella sublime cornice dei Caraibi. Un luogo dove ho sempre ottenuto buoni risultati, che inevitabilmente riporta alla mente bei ricordi.”

Dopo le Bahamas Musta si dirigerà alla volta di Las Vegas:

“Completerò questo grande tour con il WPT World Championship organizzato al Wynn. Al momento restano poco chiari solo i miei programmi per novembre, ma preferisco lasciarmi un po’ di margine di manovra nel caso volessi aggiungere dei viaggi last minute. È il mio modo di organizzarmi per poter giocare i tornei che desidero.”

Con il mindset di ferro e con lo spirito competitivo cui ci ha abituati, Musta sarà quindi presente al torneo che nelle intenzioni degli organizzatori vuole prendere il posto del Main Event WSOP. L’eccezionale garantito di 40 milioni è una chiara dichiarazione d’intenti.

E magari chissà, se la trasferta dovesse avere qualche risvolto particolarmente positivo, potremmo vedere Kanit anche al Big One For One Drop, che proprio a dicembre andrà in scena al Wynn di Las Vegas sotto l’egida WPT.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

I pericoli della God-run per Adrian Mateos

I pericoli della God-run per Adrian Mateos

Il giocatore spagnolo più vincente di sempre, Adrian Mateos, sta vivendo un periodo di run incredibile. Dopo aver saltato l'appuntamento EPT a Barcellona per la prima volta in carriera per motivi familiari, il compagno di Musta nel team Winamax ha vissuto due mesi di...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?