Neymar e la prima bandierina alle WSOP, ma rischia di essere cacciato!

Giu 21, 2022

neymar wsop calciatori poker

L’edizione 2022 delle World Series of Poker ci sta già regalando grandi emozioni e alcuni momenti che hanno riscritto la storia. Abbiamo visto personaggi che per la prima volta hanno vinto il braccialetto, ma anche colpi clamorosi ai tavoli del Bally’s e del Paris. Non mancano le celebrità che si alternano ai tavoli. Tra queste, uno dei più chiacchierati è senza dubbio Neymar.

Il calciatore brasiliano è già stato al centro dell’interesse durante la tappa EPT di Montecarlo, in cui ha anche centrato il primo risultato in carriera. Un piazzamento che gli ha consentito di entrare anche nel magico database di Hendon Mob. Ma in questa edizione delle WSOP, O Ney è stato capace anche di ottenere il suo primo ITM in quel di Las Vegas.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Neymar e la prima bandierina alle WSOP

Il torneo in questione è il #41, ovvero il Turbo Bounty No Limit Hold’em da 1.000 dollari. Qui Neymar è stato costretto a fermarsi al 46° posto, portando a casa un premio leggermente inferiore a 4.000 dollari. Sicuramente nulla di trascendentale sul piano economico, soprattutto per un personaggio che vanta un ingaggio annuo da oltre 20 milioni di euro.

In ogni caso, il giocatore del Paris Saint Germain e della Nazionale brasiliana ha ottenuto questa grande soddisfazione, cercata a lungo. Nel frattempo, tra un torneo e un altro, si è seduto anche ai tavoli di cash game. E qui, come documentato anche da Johan Guilbert, ha persino centrato una straight flush a un tavolo high stakes.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Tornando al torneo in cui ha piazzato la bandierina, il numero 10 della formazione francese è stato protagonista di un episodio strano. Durante la fase della bolla, Neymar si è alzato in più di un’occasione dal suo tavolo. Più che altro per parlare con il suo grande amico e “mentore” Andre Akkari, presente nel rail del Bally’s.

Lo staff del torneo, però, lo ha invitato in maniera forte a tornare ad accomodarsi al tavolo. “Ragazzo, se non ti siedi devo buttarti fuori di qui”, gli è stato detto. Disavventure che possono capitare anche ai grandi campioni dello sport.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?