Nicola Angelini: “Il 2023 è – e sarà – il mio anno migliore a poker”

Giu 8, 2023

nicola-angelini-2-stefano-atzei

Avevamo già esordito con un complimento e un augurio di buona fortuna a Nicola Angelini, dopo aver visto uno screenshot pubblicato sui suoi social, dove il player di Riccione mirava a una prima moneta da un milione e mezzo.

Purtroppo dall’eccitazione non ci siamo resi conto che la strada fosse ancora lunga e che non fosse già al final table come abbiamo pensato, e “JuStOnETiMe_” è uscito appena al 66° posto, un paio di posizioni prima del grande Ivan Luca (tanto per dire).

Insomma abbiamo festeggiato tutti troppo presto, ma è stata comunque un’occasione per scambiare quattro chiacchiere con Nicola, che come sempre si è dimostrato disponibilissimo ed entusiasta della sua carriera ai tavoli verdi.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Il 2023 di Nicola Angelini, live e online

L’ultima volta che abbiamo sentito Angelini è stato oltre due anni fa, e in quell’intervista ci disse che si sentiva forte e confident come non mai, e che i risultati lo sottolineavano. Il 2020, all’epoca, è stato l’anno migliore di Nico, e oggi pare proprio che sia pronto a rimangiarsi quelle parole.

Il 2023 è iniziato veramente benissimo, nel migliore dei modi. Mai visto un periodo così ai tavoli. Ho vinto veramente tanto, sia live che online, e so che lo dico ogni anno ma questo anno veramente voglio che sia il migliore della mia vita. Le premesse ci sono tutte. 

Credimi, se due anni fa mi sentivo pronto a competere con i migliori a livello di skill, ti lascio immaginare oggi, che credo di essere tre volte meglio di allora

Il punto di svolta quest’anno è arrivato sicuramente con la vittoria dell’anello WSOP Circuit Online, oltre che per il trofeo anche per li oltre 100k, ma sono tante le soddisfazioni che ho avuto online, e anche live come la vittoria all’High Roller IPS. 

Dall’ultima volta che ci siamo sentiti le cose sono andate un po’ arrancando, avevo situazioni da sistemare e tutto, ma quest’anno ho risolto tutto, mi sento in forma e i risultati stanno arrivando di conseguenza.

Negli ultimi tempi sto giocando tantissimo, live ma soprattutto online, tornei e anche cash game a partire da 10/20 in su.” 

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
200 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Esperienza e amici bravissimi

La domanda sorge spontanea: come è arrivato Nicola Angelini a sentirsi così confident e preparato nel suo gioco? Le risposte sono le solite: community e esperienza.

“Sto lavorando molto con i miei amici Davide Muccini (x-muccio-x su PokerStars) e Andrea Shehadeh (con cui ha deallato alla pari l’heads up dell’IPS High Roller Rozvadov). Sono ragazzi preparatissimi, Shehadeh è più conosciuto e magari ha un po’ di esperienza in più, ma anche Davide è fortissimo. Facciamo le trasferte insieme, ci supportiamo, ci diamo consigli e il nostro gioco sta facendo passi da gigante

Inoltre adesso che sono riuscito a buildare un roll e a giocare tornei importanti anche online, confrontandomi spesso con molti dei migliori giocatori in circolazione ho imparato molto, e soprattutto mi sono reso conto delle mie skill.”

 

Niente Las Vegas, ora di rilassarsi un po’

Chi grinda davvero lo saprà: ogni tanto è importante staccare la spina. È anche per questo motivo che Nico non ha una risposta troppo secca alla canonica domanda sui programmi futuri.

“Beh adesso sono a Sanremo per il WPT, sono in pausa cena del Day 1 e sta già andando piuttosto bene, ho 2,5 volte l’average.

Mi sarebbe piaciuto andare a Las Vegas, non ci sono ancora mai stato ed ero pronto a superare la mia fobia degli aerei, ma mi sa che i tempi non sono ancora maturi. Quello che mi ha fatto cambiare idea principalmente è il discorso della tassazione. Ora ho famiglia, un figlio, responsabilità e cose a cui pensare. Non ho voglia di rovinarmi la mia prima volta a Vegas stressandomi dietro a tasse e simili. Sarà per il prossimo anno. 

Negli ultimi tempi ho grindato troppo, e come sappiamo è una cosa faticosa a livello mentale. Mi sento abbastanza sovraccaricato e quindi non so dire con certezza quali saranno i miei prossimi appuntamenti live. 

Magari mi farò un po’ di vacanza, probabilmente in Brasile – fobia degli aerei permettendo – dove c’è la famiglia della mia compagna, o qualcos’altro, quello che capita. 

Ora che comincia a fare caldo penso che mi dedicherò più al live che all’online, almeno per ora, poi si vedrà.”

 

Photo credits: Stefano Atzei

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?