Nik Airball indossa il caschetto: pioggia di chips in questo colpo ad HCL

Ott 31, 2022

aaron nik airball

In queste settimane Hustler Casino Live sta facendo parlare molto di sé. Purtroppo non sono solo chiacchiere e voci lusinghiere, visto che il caso Adelstein vs Robbi continua a tenere banco (qui gli ultimi aggiornamenti). Ma nel frattempo ci sono altri giocatori che stanno continuando a banchettare al tavolo dell’Hustler Casino di Los Angeles: tra questi c’è Nik Airball.

Stiamo parlando di uno dei giocatori più estrosi e “allegri” tra quelli che si alternano nel noto tavolo del casinò californiano. Anche lui in un certo senso era stato coinvolto (più che altro dagli accusatori) nel caso di cui sopra, ma lui se ne frega e continua a giocare. Come nel caso di questo colpo giocato contro Aaron, in cui di fatto gli porta via chips senza fare troppa fatica.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Nik Airball e il “regalo” di Aaron

Situazione: cash game livelli 100/200 dollari, big blind ante 200 dollari

Preflop: Charles da bottone gioca con 33 e rilancia a 1.200 dollari, da big blind invece Nik ha A♣3♣ e 3-betta a 6.000 dollari. Arriva però la 4-bet di Aaron con J9 dopo lo straddle. Folda Charles, chiama Nik: il pot sale a quota 33.500 dollari.

Flop: J♣68♣ – Aaron c-betta a 15.000 dollari, Nik non ci sta e rilancia a 42.000 dollari. Call di Aaron, pot che sale a quota 117.500 dollari.

Turn: Q♣ – Ancora un check di Nik, Aaron ci pensa su e checka dietro.

River: 10♣ – Stavolta esce in puntata Nik con 100.000 dollari al centro. Aaron ci pensa ancora a lungo e opta per il call.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

In questa mano Nik Airball non deve fare altro che attendere la decisione del suo avversario in ogni singola street. Chi ha guardato la mano con attenzione, potrebbe aver pensato che il check behind di Aaron fosse quasi un modo per give-uppare.

Invece è forse la mossa con cui proprio Aaron si rovina la vita da solo. Una “bet for info” probabilmente lo avrebbe fatto sbattere contro un altro check-raise che poteva indurlo al fold. Un fold che incredibilmente non arriva al river, in cui davvero non poteva battere nulla con la sua scala.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Come gioca un top mondiale al NL25: una mano con gli assi

Torniamo nella mente di un pro, uno dei migliori al mondo come "MMAsherdog", che regala una partita commentata 4x allo ZOOM NL25 di PokerStars. Tutte le mani che gioca sono interessanti, perché le spiegazioni sono molto approfondite e spiegano come pensa un...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?