Phil Galfond: “Per il successo, impara a perdere come un campione”

Dic 22, 2022

phil galfond

Bisogna saper perdere” Mai detto fu più vero, a giudicare dalle parole di Phil Galfond che regala un freecoaching epocale sul suo Twitter.

“Non è quanto vinci nei tuoi giorni migliori che ti permette di arrivare al successo. È come ti comporti nei tuoi peggiori. La tua capacità di gestire la sfortuna solleverà o distruggerà la tua carriera. Ecco i miei consigli per prepararti a perdere come un campione.”

Se questo è l’incipit, vogliamo veramente non approfondire?

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Accetta i tuoi limiti

La cosa più importante da capire di te stesso quando perdi è che non sarai nella tua migliore condizione mentale. In un mondo perfetto, analizzeresti tutti i fattori rilevanti sul momento e prenderesti decisioni basandoti su di essi, ma noi siamo imperfetti.

Quindi non possiamo pienamente fidarci di noi stessi per prendere decisioni importanti come:

  • Dovrei fare una pausa?
  • Dovrei lasciare questa partita?
  • Dovrei cambiare la mia strategia?

Allo stesso modo, è difficile decidere se:

  • Siamo in grado di performare al nostro meglio
  • Abbiamo ancora edge
  • ecc.

 

Approfittare di una mente lucida

Fortunatamente ci sono giorni e momenti (quando non stiamo giocando) in cui siamo in uno stato d’animo fantastico. Dovremmo sfruttare i nostri momenti di chiarezza della mente ovunque sia possibile, piuttosto che lasciare le decisioni importanti alla peggior versione di noi stessi.

Barriere protettive

Possiamo farlo impostando barriere protettive. Se stai cercando di mangiare meglio, ma hai difficoltà a controllarti con il gelato, ci sono modi per migliorare le tue possibilità:

  • Nessun gelato in casa
  • Promettiti di non mangiare gelato dopo le 17:00
  • etc.

Utilizzando la stessa logica, possiamo dotarci di alcune armi per gestire meglio l’avversità. Non posso dirti cosa funzionerebbe meglio per te – tu conosci le tue forze e debolezze, ma posso darti alcuni esempi di limiti che penso potrebbero essere utili per la maggior parte delle persone…

1) Smettere sempre quando stai perdendo 10* buy-in

* Scegli il numero adatto a te

Ci sono momenti in cui smettere di giocare quando stai perdendo 10 Buy-in è una decisione sbagliata. Forse stai giocando in una partita incredibile e magari sei in buona forma mentale, ma per ogni “decisione di smettere sbagliata” ottenuta così, ce ne saranno 10 buone.

2) Fai una pausa di 10 minuti quando perdi 3* buy-in

Questo ti aiuterà a recuperare mentalmente prima di riprendere a giocare e ti darà l’opportunità di schiarirti la mente e prendere alcune di quelle difficili decisioni menzionate sopra. Stai giocando bene? Questa partita è ancora buona? Dovresti smettere di giocare?

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

3) Crea una lista di domande per te stesso

In pratica, fai un sondaggio. Puoi farti domande come:

  • Quanto è buona questa partita?
  • Quanto posso giocare bene?
  • Sono infelice?
  • Perdo EV se gioco più tardi piuttosto?

Imposta allarmi per farlo ogni 3* ore o fallo ogni volta che fai una pausa.

3 bis) Includi i promemoria

Esempi:

  • Fare delle brevi passeggiate ti fa sentire meglio
  • Non splashare troppo prima del flop
  • Assicurati di mirare ai giusti giocatori
  • ecc.

Questi dovrebbero essere molto personalizzati su di te, i tuoi leak e le tue tendenze.

Questi sono solo un paio di modi in cui il tuo te stesso del presente a mente lucida può dare una mano al tuo te stesso futuro in difficoltà.

Non sono utili solo nei giorni perdenti, ma anche nei giorni in cui sei stressato o triste per fattori esterni. Sai quali sono i tuoi campanelli d’allarme.

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

Ti sei mai chiesto... perché giochi a poker? È una domanda dalle tante sfaccettature, e che spesso può anche essere liquidata rapidamente con un "Per divertimento", che è accettabilissimo a qualunque livello tu sia. Tra le altre risposte impulsive, alcuni possono aver...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?