Nick Petrangelo – Errori strategici nei tornei di poker | Capitolo 1

Set 17, 2021

nick petrangelo mmasherdog poker cash game high stakes

Nick Petrangelo è uno dei professionisti di MTT più affermati in circolazione, ritenuto uno dei massimi esperti in ICM, e nonostante tutto disponibile a diffondere cultura pokeristica.

Abbiamo già visto una sua top 3 dedicata ai principianti per cominciare da subito ad alzare il ROI nei tornei di poker, oggi punteremo a uno step superiore.

Come nuovo coach di Upswing Poker, Petrangelo ha pubblicato un articolo sul sito della poker school di Polk, spiegando tre errori strategici da evitare nei tornei. Superfluo sottolineare come tutti i crediti di questo articolo vadano a Nick e a Upswing, noi di Grinderlab abbiamo tradotto questo testo sacro per torneisti.

In questo primo articolo della serie andremo a vedere perché non usare una size piccola per le continuation bet sui flop Ace High contro il BB.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

C-betting small sui board Ace High contro il Big Blind

Tradotto per i meno avvezzi al linguaggio pokeristico: puntare una size piccola su un board con un asso dopo aver rilanciato preflop e aver ricevuto il call del giocatore sul big blind.

Petrangelo confronta tre tipi diversi di flop ace-high e fa notare come solo nel primo di questi il solver ritenga accettabile una piccola frequenza di bet 33% pot, per il resto le size devono essere maggiori.

A♠J♣4♣

  • Bet 90% pot con 37.82% delle mani
  • Bet 60% pot con 20.08% delle mani
  • Bet 33% pot con 21.62% delle mani
  • Check con 20.48% delle mani

Il giocatore IP checka back solo il 20%, quindi c-bet ad alta frequenza, ed è favorita una size del 90%. Ha senso pensando a come interagiscono i range. Il range del BB è ampio, hanno un po’ di flush draw e qualche AX che finirà per foldare successivamente.

Noi abbiamo un po’ di mani forti che vogliono prendersi vantaggio dei call del BB il prima possibile, e un po’ di mani (passa il mouse sulle pocket pair) che hanno un’equity ragionevole ma un’EV davvero alta per barrelare. Con queste mani faremo foldare mani con un’equity molto migliore della nostra, per esempio con 66 puntiamo big e lui dovrà foldare J7, mano che di base ci crusha.

A♣K♦2♠

  • Bet 90% pot con 50.47% delle mani
  • Bet 60% pot con 3.35% delle mani
  • Bet 33% pot con 2.51% delle mani
  • Check con 43.67% delle mani

Sul board precedente puntiamo small solo con qualche combo di KK e molte di QQ, perché QQ ha bisogno di protezione e KK no. Poi abbiamo bet lineari con JTs e J9s per protection e un po’ di value.

Su questo flop non è il caso, abbiamo la stessa equity contro il range di difesa di prima, ma non c’è un incentivo per creare quella strategia di betting small lineare.

La differenza chiave è che non dobbiamo proteggere niente qui, e beneficiamo di poter buildare il pot con KX con broadway e backdoor. Poi possiamo checkare i KX deboli.

Poi abbiamo mani come QQ-TT che non hanno bisogno di protection e guadagnano da checkare dietro. Possiamo sempre fare big bet con le pocket pair più basse, e c-bettiamo strong con mani che non sono molto intuitive (evidenzia 76s, 65s e mani che hanno completamente missato, che il solver suggerisce di puntare con mixed frequency).

A♦5♥4♠

  • Bet 90% pot con 11.56% delle mani
  • Bet 60% pot con 11.82% delle mani
  • Bet 33% pot con 13.58% delle mani
  • Check con 63.04% delle mani

Su questo board c’è una frequenza di check back molto alta, ovviamente perché non abbiamo A5o e A4o, ma anche perché -meno ovvio- la distribuzione dell’equity del BB su questo board è molto polarizzata. Non vogliamo mettere soldi con mani che hanno il 50% contro questo range polarizzato (evidenzia KQs, KJs e KTs).

Non vogliamo nemmeno puntare backdoor straight draw come 98 o T8, perché le carte che ci danno gutshot hittano il range del BB.

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo by Poker Central

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Quando e come fare un check-raise | Jonathan Little

Quando e come fare un check-raise | Jonathan Little

Una delle mosse più aggressive, forti e divertenti del poker, ma come tutto bisogna avere accortezza del come e quando. Di cosa stiamo parlando? Del check-raise, ovviamente, mossa che spaventa i più timorosi e ingolosisce troppo i più aggressivi. Jonathan Little ci...

leggi tutto
Come giocare sui monotone board? Tira il freno…

Come giocare sui monotone board? Tira il freno…

Dara O'Kearney è uno dei più prolifici e stimati teorici del poker del momento, autore di numerosi libri di poker specializzati in diversi argomenti e frutto di approfondite e puntigliose ricerche. In un articolo pubblicato su pokerstrategy.com, Dara da un'occhiata ai...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?