Shaun Deeb fa 12 re-entry: “Dovrei fare 9° per fare even”

Apr 30, 2024

shaun-deeb-stefano-atzei wsope main event 2022

“Nel bene o nel male, purché se ne parli”, dicevano, e Shaun Deeb non è affatto un giocatore che ripudia la luce dei riflettori. Anzi, quando c’è da fare qualche sparata, Deeb ama essere tra i primi della lista.

Questa volta ha shockato il mondo pokeristico con un exploit poco consigliabile: 13 poste in un solo torneo, uno spending di oltre 42k (su un buy-in di $3.300) e l’1,77% delle entries totali tutte a suo nome.

Ma che edge devi avere per fare una cosa del genere? E che bankroll? E… che incoscienza? Shaun Deeb stesso ha fatto notare che per rientrare nelle spese avrebbe dovuto fare almeno 8°!

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Il torneo in questione era il Texas Poker Open Main Event che ha generato 735 entries e premiato 86 giocatori con un premio minimo di $5.350 fino a $400.000 per il vincitore.

Shaun Deeb si è incaponito al Day 1F, provando e riprovando fino a fare 12 re-entry, e alla fine è riuscito a chiudere una busta di tutto rispetto per il Day 2, dove ha raggiunto giocatori del calibro di Andrew Lichtenberger, Ryan Riess e Josh Arieh.

La cosa divertente è che il 9° classificato prendeva $40k, non abbastanza quindi per rientrare nello spending dei 13 bullets. L’ottava posizione, almeno, avrebbe conferito un premio di $52k.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Morale della favola: Deeb ha chiuso 15°, perdendo $20.000 in un torneo da $3.300, nonostante sia arrivato nel miglior 2% dei giocatori. Cosa che ha fatto ridere molti follower, e lamentare altrettanti (tra cui Norman Chad, storico antagonista delle giungle di re-entry).

I precedenti

Pensate che sia la prima volta nella storia che un player finisce per spendere così tanto in un torneo? Niente affatto, non è nemmeno la più clamorosa!

Ricordiamo quella volta in cui Daniel Negreanu fece 5 re-entry… ma in cinque mani di fila: ogni buy-in veniva perso la mano stessa!

E sempre DNegs probabilmente detiene il record di maggior numero di ingressi in un singolo torneo, quando le WSOP – nel 2007 – permisero i re-entry e Daniel ne fece ben 48.

 

Photo courtesy: Stefano Atzei

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?