WSOP – Dario Sammartino al Final Table del Lowball con Hellmuth

Ott 17, 2021

dario sammartino kanit

Un’altra giornata a dir poco intensa è stata mandata agli archivi alle World Series of Poker 2021. Questo terzo weekend dedicato al grande poker in quel di Las Vegas ha visto ancora una volta una lunga serie di grandi giocatori come protagonisti. E ancora una volta i tavoli del Rio All Suite Hotel and Casino si sono colorati in buona parte di azzurro.

Proprio così, perchè Dario Sammartino ha acceso in maniera definitiva i suoi motori ed è pronto a farci vivere ancora una volta delle notti insonni, così come fece nel 2019. Il player campano sarà infatti uno dei protagonisti del Final Day dell’evento  2-7 Lowball Draw, che prevede anche altre grandi star ai tavoli. Una su tutte: The Poker Brat.

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Dario Sammartino sfida Phil Hellmuth

Ci sono ancora dieci giocatori in corsa per portare a casa il braccialetto nell’evento #31, da 1.500 dollari di buy-in e che ha visto la partecipazione di 272 giocatori. A far scoppiare la bolla è stato David Funkhouser, con il gioco che è poi proseguito in maniera più sciolta tra i 40 giocatori che hanno dato seguito al proprio gioco.

Tra questi c’era un Sammartino a dir poco scatenato, capace di scalare le gerarchie e di piazzarsi tra gli ultimi dieci giocatori superstiti. L’appuntamento è per la prossima notte, quella in cui l’Italia vivrà un altro Final Table in queste WSOP 2021 in cui manca solo il grande acuto. Ma attenzione a Phil Hellmuth, anch’esso qualificato in quello che sarà il suo quarto Final Table in queste World Series.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

The Poker Brat, che insegue sempre il suo braccialetto numero 16, è secondo nel count alle spalle del solo Rep Porter. I due sono anche gli unici a vantare uno stack superiore al milione di chip, con Kenji Faris e il nostro Sammartino che inseguono leggermente più staccati. A completare il field ci pensano altri grandi giocatori come il campione del mondo del 2013 Ryan RiessJake Schwartz.

Per la cronaca il nostro Maurizio Melara ha concluso in 52esima posizione, poco fuori dalla zona ITM.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

WSOP 2024 – Sammartino on fire nel Mixed Bomb Pot

WSOP 2024 – Sammartino on fire nel Mixed Bomb Pot

Ci si aspettava un pronto riscatto da parte di Dario Sammartino alle WSOP 2024. E questo riscatto non si è fatto attendere, pur trattandosi - almeno per il momento - di un risultato parziale e quindi ancora da confermare. Il top player della spedizione azzurra in quel...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?