Alec Torelli insegna come prendere decisioni nel corso di una mano

Apr 1, 2021

Alec Torelli insegna come prendere decisioni nel corso di una mano

Se ti trovi spesso ad avere dei dubbi mentre giochi una mano di poker, Alec Torelli arriva in tuo soccorso, condividendo il suo processo per analizzare una mano mentre la stai giocando.

Nel caso non lo conoscessi, Torelli è uno dei giocatori più famosi al mondo, giocatore di successo prevalentemente Cash Game (ma anche in tornei), sia online che live.

Il suo canale YouTube è una delle migliori miniere di informazioni da cui attingere per un poker player, e qualche anno fa ha pubblicato un libro dal costo di – reggetevi forte – $497. 

In un breve video da lui pubblicato, Alec spiega come prendere decisioni durante una mano di poker, e lo fa praticamente riassumendo in poche parole il contenuto di quel libro. Non entrerà nei dettagli ovviamente, non avrete $497 di valore da questo articolo, ma vi invitiamo a non sottovalutare l’importanza delle sue parole…

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Alec Torelli, i 4 step per battere chiunque a poker

È una cosa con cui ho avuto problemi in passato, soprattutto agli inizi. Durante una mano pensi di essere concentrato e invece la tua mente è completamente vuota, arrivi al river con il time bank agli sgoccioli e tutte le domande ancora in sospeso.

Nel tempo ho imparato, ho creato una specie di ‘scaletta’ mentale per prendere decisioni, che ho anche pubblicato nel mio libro ‘4 steps to beat everyone at poker’. 

La chiave è avere un processo ben definito. Questo ti permette di apprezzare e sviluppare il ragionamento analitico, senza doversi preoccupare di sbagliare perché hai un sistema che ti controlla e ti impedisce di fare errori, se hai un pattern già impostato di pensieri da seguire.

Non ha importanza che mano stai giocando, in che situazione ti trovi, questa scaletta si può applicare sempre.

Ci sono 4 passaggi da seguire in ordine per sezionare una mano:

 

1 – Delinea il range dell’avversario

Se non hai uno specifico range per l’avversario e non puoi analizzare che mani giocherebbe in una determinata maniera in una determinata situazione, per te è la fine. 

Non puoi fare nessun altro genere di ragionamento, o meglio non ha più importanza, perché le tue decisioni non saranno mai accurate.

Ogni altra decisione che prenderai si baserà sul range che assegni ai tuoi avversari in una specifica situazione.

 

2 – Calcola le tue odds

È molto semplice: conti le chips nel piatto e le puntate, e scopri le odds che ti servono per giocare.

Ma diventa un po’ più complicato quando devi aggiungere il valore della tua mano contro una mano o un range avversario. 

Qua si nasconde la vera skill del calcolo delle odds per un giocatore di poker.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

3 – Calcola le tue percentuali di vittoria

Hai capito la tua mano, hai capito le tue odds, ora devi capire, in un calcolo mano contro range, cosa significa per te.

Quale percentuale di volte vincerai il piatto? Quanto è probabile che tu abbia la mano migliore? 

Devi setacciare molti altri fattori che influenzano il modo in cui il tuo avversario può aver giocato quella mano.

 

4 – Scopri la decisione migliore

La gente generalmente pensa: “Ok, ho l’equity adatta a chiamare, la mia mano è abbastanza buona per giocare” e si limitano a decidere tra call e fold.

È importante considerare tutte le opzioni, il quarto step è proprio: “Quali altre opzioni ho per vincere la mano?”

Specialmente se sei appena al flop, forse puoi check-raisare, forse puoi sembrare più forte se ti limiti al call e poi vai in lead al turn, o forse la tua mano rappresenta più forza se vai direttamente in lead.

Passare in rassegna tutte le opzioni e capire quale sia la migliore per quello spot è veramente la cosa che alza l’asticella. 

 

Commento finale

Questa è una versione molto semplificata del mio “4 Step Poker”, che è il processo che utilizzo sempre io stesso per prendere decisioni.

All’inizio potrà essere un po’ complicato, ma man mano che lo si fa diventa sempre più facile, come guidare una macchina. 

Penso che sia un’eccellente scaletta da seguire per cercare sempre il modo migliore di giocare una mano. 

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo credits: © Danny Maxwell 2014, da PokerNews

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come giocare sui monotone board? Tira il freno…

Come giocare sui monotone board? Tira il freno…

Dara O'Kearney è uno dei più prolifici e stimati teorici del poker del momento, autore di numerosi libri di poker specializzati in diversi argomenti e frutto di approfondite e puntigliose ricerche. In un articolo pubblicato su pokerstrategy.com, Dara da un'occhiata ai...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?