Charlie Carrel: “Dovreste giocare non bilanciati nella maggior parte degli spot”

Set 24, 2021

charlie carrel

Di articoli strategici ne abbiamo prodotti a volontà, e se ci seguite sapete quanto abbiamo spinto verso l’importanza di un gioco bilanciato, vero?

A zittirci è ovviamente Charlie Carrel, l’uomo immagine del gioco exploitative (quando si usa, erroneamente, in antitesi alla GTO) che invece decide di schierarsi all’angolo completamente opposto, suggerendo ai suoi fan di giocare totalmente sbilanciati nella maggior parte degli spot.

Ecco le sue parole:

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

La mano esempio

Situazione: Live At The Bike, Cash Game $25/$25/$50

Preflop: Apre Chris ($40.000) 7♣6♣ da UTG, chiamano James ($31k) da CO con 9♦2♦, Nick ($20k) da BTN conA♦7♦. Andy ($43k) da BB rilancia a $625 con A♣Q♦, chiamano Chris e Nick.

Flop: 6♦8♦3♠ ($2.125). Ai fini dell’articolo non serve proseguire nella mano.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
20€
Bonus
20€
Bonus
100€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Perché essere sbilanciati?

Andy ha AQ con l’A♦, ha squeezato e ricevuto due call. Prima di tutto se fossi in lui probabilmente squeezerei più grosso su questo tavolo, giudicando semplicemente dal fatto che la gente è fottutamente loose. Puoi andare davvero molto più forte con questo tipo di mani.

Probabilmente potrei essere un po’ sbilanciato e fare una size più piccola con gli assi, magari farlo il 50% delle volte giusto per fare in modo che la gente non capisca cosa stia facendo.

Ora su questo flop, se io fossi Andy, ma anche se fossi io, bisogna essere molto ben consapevoli delle dinamiche del tavolo e di come è percepita la tua aggression… “stat”, immagino che si possa chiamare così.

Io o Andy su questo spot dovremmo checkare il 100% delle volte, e la ragione è che la gente si aspetta che io/lui blufferemo veramente una tonnellata di mani. 

È un vero incubo avere un’immagine molto aggressiva in spot dove la gente pensa che tu possa bluffare molto e avere un bluff. Anche se non blufferei davvero troppe mani qui, vale la pena avere assolutamente 0 bluff in certi spot. Semplicemente checko il 100% dei miei bluff e probabilmente c-betto il 100% del mio valore.

Non troverete nessun altro giocatore high stakes che vi dirà una cosa del genere. Spero possiate apprezzare che io sia lineare, dico le cose che mi vengono in mente senza filtri, e non nascondo il fatto che io sia il giocatore più sbilanciato possibile, e vi dico che voi dovreste essere il più sbilanciati possibile nella maggior parte degli spot.

Ci sono spot dove vuoi bilanciare, ma solo quando loro possono capire in che modo sei sbilanciato.

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo credits: WPT

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Cinque consigli top per affrontare i momenti di downswing

Cinque consigli top per affrontare i momenti di downswing

Abbiamo affrontato nei giorni scorsi il tema della varianza e del modo di affrontare ogni momento del poker. Lo abbiamo fatto attraverso i consigli forniti da Vivian Saliba, team pro di 888poker. Questa volta facciamo nostre le parole di un altro esponente di questa...

leggi tutto
10bb non è push or fold: Fedor Holz flatta gli Assi OOP

10bb non è push or fold: Fedor Holz flatta gli Assi OOP

Chi gioca a poker dagli anni d'oro si ricorderà di quelle "regole" comuni dei tempi per semplificare la complessa strategia del gioco. Una di queste era il famoso "push or fold", derivato dallo studio dei Sit&Go dell'epoca. Essenzialmente, da short stack le scelte...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?